Babis: è ora che la Repubblica Ceca impari dalla Slovacchia

Il neo Ministro delle Finanze della Repubblica Ceca, l’imprenditore Andrej Babis leader del partito ANO che si è dimostrato essere un fondamentale ago della bilancia nelle ultime elezioni ceche, avrebbe deciso di dare una bella strigliata al ministero e spingerlo ad imparare da esperienze straniere. E la sua attenzione sembra rivolgersi alla Slovacchia, suo paese natale. Come lui ha detto recentemente, in passato gli slovacchi hanno imparato dai cechi, e ora potrebbe essere il momento per la ruota giri e i cechi imparino qualcosa di buono dagli slovacchi.

Per questa ragione Babis, nominato ministro il 29 gennaio, a Bratislava il 3 febbraio dove aveva un appuntamento in tribunale (vedi), ha fatto anche visita ad alcuni ministeri in quella che è divenuta la sua prima visita (informale) all’estero.

Babis ha in mente che i cechi potrebbero seguire la strada intrapresa dagli slovacchi per impedire le frodi carosello di Imposta sul valore aggiunto (IVA) tramite la sorveglianza satellitare dei mezzi pesanti nel Paese. Il calo di tale pratica in Slovacchia negli ultimi tempi, secondo il neo ministro, ha spinto i criminali a spostare i propri affari nella più vulnerabile Repubblica Ceca. E poi gli slovacchi possono insegnare ai cugini cechi in materia di prelievo fiscale e nell’introduzione di un nuovo e più economico sistema di riserve petrolifere statali d’emergenza. Egli ha anche lodato il fatto che in passato la Slovacchia non si è fatta abbindolare, a suo dire, dallo spreco legato al boom dell’energia solare nel quale è incappata Praga.

Babis è stato cofondatore nel gennaio 1993 della società Agrofert, che è attualmente il più grande datore di lavoro privato nella Repubblica Ceca e della quale è stato fino ad ora presidente e amministratore delegato. Nato a Bratislava nel 1954, Babis si è laureato alla Facoltà di Business all’Università di Economia di Bratislava (EUBA). È il secondo uomo più ricco della Repubblica Ceca, con un patrimonio netto stimato da Forbes in 2 miliardi di dollari.

(La Redazione, Fonte Radio Praha)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.