Gasparovic: il boicottaggio olimpico è una sciocchezza, io sarò là a sostenere i nostri atleti

Secondo il Presidente slovacco Ivan Gasparovic e il Ministro degli Affari esteri ed europei Miroslav Lajcak le voci di boicottaggio dei prossimi Giochi Olimpici Invernali a Sochi, in Russia, sono una completa assurdità. Il Presidente intende andare personalmente a sostenere gli olimpionici slovacchi in Russia, ha detto il suo portavoce, e pertanto parteciperà come spettatore a parecchie gare. Boicottare le Olimpiadi, secondo il capo dello Stato slovacco, pregiudicherebbe gli atleti ma anche i visitatori, e l’ideale olimpico è un mondo di pace e cooperazione, non di boicottaggio. Lajcak, da parte sua, ha definito stupido il boicottaggio, specificando che la politica e lo sport non dovrebbero mai mescolarsi.

Alla cerimonia olimpica di apertura a Sochi non si presenteranno alcuni leader mondiali come il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama, il Primo ministro britannico David Cameron e il Cancelliere tedesco Angela Merkel, che intendono in questo modo evidenziare la loro disapprovazione verso l’adozione della legislazione anti-gay entrata in vigore pochi mesi fa in Russia.

(Red)

Foto kpredaja/flickr

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.