Idee – 2) Cosa ci ha insegnato il 1914? Inquietanti paralleli di allora con il 2014

Quest’anno ci si appresta a commemorare i cento anni dallo scoppio della Prima Guerra Mondiale, e vengono in mente molti scomodi paralleli con tempo che viviamo. Nel 1914 la superpotenza che dominava il mondo, controllando i mari e governando un impero globale di colonie, domini e dipendenze – la Gran Bretagna – veniva sfidata da una rivale che la stava sorpassando economicamente e costruendo armamenti di terra e marini per far valere la sua pretesa di un “posto al sole” – la Germania. Tutto questo assomiglia in modo allarmante alla situazione di oggi, quando la supremazia globale dell’America è sempre più messa in discussione dalla crescita della Cina.

Le rivalità ideologiche tra le superpotenze ora e allora hanno aspetti sorprendentemente simili, a prima vista: da un lato, la Gran Bretagna allora e l’America adesso, con i loro sistemi politici democratici che rendono i governi responsabili e sostituibili con elezioni popolari, e dall’altra la Germania cent’anni fa e adesso la Cina, con governi inamovibili responsabili solo per se stessi. Una stampa libera e una società aperta da una parte, e dall’altra una sfera pubblica controllata in cui la censura e gli orpelli di uno stato di polizia a tutti gli effetti mettono la museruola ai critici più pungenti del governo.

E naturalmente c’era, e c’è, l’influenza nefasta del nazionalismo, oggi con le minacce di guerra della Cina per delle isole contese [al Giappone – ndr] non troppo diverse dalla veemenza retorica dei discorsi roboanti del Kaiser che rivendicava alla Germania territori in Africa e in Medio Oriente prima del 1914. Lo scontro di ideologie e religioni era evidente prima del 1914, così come lo è oggi, e in entrambi i casi concentrato su focolai di crisi in specifiche parti del mondo.

Continua a leggere l’articolo originale – in inglese.

(Richard J.Evans, via newrepublic.com)

Approfondimenti sul tema (in italiano):
The Economist (trad.) – Paralleli tra il 1914 e il 2014
Democrazia Diretta – 2014-1914, parallelismi che fanno paura (ma ci aprono gli occhi)

Approfondimenti sul tema (in inglese):
New Republic – Intervista a Richard J.Evans
The New Yorker – Two ships
Chatam House, M.MacMillan – 1914 and 2014: should web e worried?

Foto: New York Times, l’assassinio di Sarajevo, 1914 (Wikimedia Commons)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google