La Slovacchia e il Maidan ucraino: tre ragioni di rallegramento per gli slovacchi

Per la rubrica “Slovak Word Of The Week” del giornale in lingua inglese The Slovak Spectator, Lukas Fila scrive oggi che alla luce degli eventi che negli ultimi mesi accadono sulle piazze oltre il suo confine orientale, in Ucraina, la Slovacchia ha di che rallegrarsi. Rallegrarsi di non essere, almeno per ora, a rischio che tali avvenimenti si possano verificare anche qui.

Guardando alle proteste in Piazza dell’Indipendenza della capitale ucraina (Majdan – in italiano trascritto Maidan) da un ufficio di Bratislava, vengono in mente molte cose. La prima è come la Slovacchia sia forrtunata. Il Premier Robert Fico può avere i suoi difetti, gli oligarchi slovacchi hanno troppa voce in capitolo [nella gestione politica], la giustizia non funziona bene, gli insegnanti sono sottopagati, la disoccupazione è alta e bisogna fare qualcosa per i rom. Ma nessuno di questi problemi è pari a ciò che si vede a Kiev.

La seconda cosa è che i disordini in Ucraina mostrano quanto sia fragile la libertà in questa parte d’Europa. Sì, le tradizioni e garanzie democratiche sono più al sicuro nei paesi più a ovest. Qui, come hanno mostrato le misure prese da Viktor Orban contro i media indipendenti ungheresi o contro la magistratura, non mancano dei politici nella regione centro-europea che sognano il potere assoluto.

Fico e il suo partito Smer sono più cauti, ma anche loro stanno stringendo la morsa sul Paese. Oggi l’opposizione non controlla nessuno degli uffici che hanno competenze di controllo sull’azione di governo.

E, infine, gli eventi in Ucraina evidenziano l’assurdità della recente ondata di euroscetticismo locale [in Slovacchia], che ha portato alla caduta del governo di Iveta Radicova due anni fa e che è probabile che riprenderà vigore in vista delle prossime elezioni del Parlamento Europeo. Se c’è una ragione per cui stiamo molto meglio rispetto ai nostri vicini dell’Est, e per cui le tendenze autoritarie qui hanno poche chance di successo, è grazie alla nostra adesione all’UE. Il Majdan dovrebbe ricordare agli slovacchi ciò che hanno, e che stanno iniziando a dare troppo per scontato.

(Lukas Fila, via spectator.sme.sk)

Trad.:Buongiorno Slovacchia

Foto spoilt.exile@flickr del 19/1/2014 

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google