Agricoltura: in Slovacchia raccolti scadenti e vacche poco produttive

Un documento del Ministero dell’Agricoltura e dello Sviluppo rurale per pianificare la politica del settore per gli anni 2014-2020 è stato approvato dal governo nella riunione settimanale dello scorso mercoledì. La relazione indica che i raccolti delle colture agricole in Slovacchia sono del 40-60% più scarsi rispetto a quelli degli altri stati membri dell’UE. Allo stesso modo, si legge che confrontando gli allevamenti di bestiame, la Slovacchia mostra dati di intensità tra le più basse nell’allevamento di bovini, ovini e caprini, e la produzione media per capo di latte vaccino è una delle più basse nella regione. Solo la Polonia sarebbe più indietro, ma ha livelli di miglioramento molto rapidi, indica il documento riportato dall’agenzia Tasr. La produzione agricola va un po’ meglio, e sta dando risultati migliori rispetto alla produzione di origine animale, che invece recede. Solo nella produzione di carni bovine si è registrato un calo di ben un terzo rispetto al 2002.

In forte riduzione anche la quota di popolazione che lavora in campagna. I lavoratori in agricoltura erano poco più del 10% di tutti gli occupati nel 1994; nel 1998, dopo appena quattro anni, quella cifra è scesa al 4,6% e oggi è appena il 2,2%.

(Red)

Foto swortman53@flickr

1 comment to Agricoltura: in Slovacchia raccolti scadenti e vacche poco produttive

  • mark

    chiaro in slovacchia di carne si mangia solo maiale e pollo carne bovina ovina e caprina se ne trova poca o niente in giro appunto perche non viene consumata qua in slovcchia c e di tutto per quanto riguarda animali da tavola e sono buoni ma evidentemente la gente non ne vuole sapere di consumare qualche cosa che sia diverso dal pollo o suino almeno la stragrande maggioranza .

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google