Lajcak: Yanukovych ha mentito ai propri cittadini e alla UE

Parlando ieri alla televisione pubblica RTVS, il Ministro degli Affari esteri ed Europei Miroslav Lajcak ha detto che l’affidabilità del Presidente ucraino Viktor Yanukovych ha ricevuto un duro colpo quando ha mentito all’Unione Europea fingendo di voler firmare un trattato di associazione per cambiare poi improvvisamente idea. Yanukovych ha affermato che l’Ucraina avrebbe perso 160 miliardi (*) di euro in seguito alla firma del trattato, ha detto Lajcak, il che è chiaramente una sciocchezza perché ogni paese ha finora beneficiato dalla firma di un accordo di libero scambio con l’UE.

Lajcak aveva emesso la scorsa settimana una nota con la quale denunciava l’Ucraina per aver oltrepassato il limite quando le proteste della gente sono state bagnate dal sangue di alcuni manifestanti. La Slovacchia, si diceva nella nota, si augurava che entrambi i protagonisti degli scontri – manifestanti e forze dell’ordine – avrebbero ascoltato la voce della ragione e permesso, nonostante le recenti leggi approvate dal Parlamento a Kiev, ai cittadini di riunirsi pacificamente in luoghi pubblici.

La Slovacchia ha attivamente sostenuto e fatto il tifo per l’avvicinamento dell’Ucraina all’Unione Europea, e il ministro ha detto anche in una intervista al quotidiano Sme di giovedì che non poteva credere che l’Europa se ne sarebbe rimasta a guardare senza prendere provvedimenti. [In altro articolo si dice delle dichiarazioni fatte ieri dal Presidente dell’Europarlamento Martin Schulz al proposito].

Né Yanukovych né l’opposizione, ha detto ieri in tv, rappresentano l’intera Ucraina. Se il primo può offrire per poco per Kiev e l’Ucraina occidentale, l’opposizione non ha nulla da offrire all’Ucraina orientale [quella russofona più vicina a Mosca – ndr]. C’è necessità di dialogare con i rappresentanti della realtà politica nel Paese, che si tratti di Yanukovych o del leader dell’opposizione, ha concluso Lajcak.

Punire l’Ucraina con sanzioni economiche che vanno a colpire tutti, ha detto dal canto suo il capo della Commissione parlamentare Affari esteri, Frantisek Sebej (Most-Hid), anche lui invitato al programma televisivo, bisogna piuttosto punire le persone che sono responsabili per i fatti peggiori dei giorni scorsi, ad esempio vietando loro l’ingresso nell’UE o congelando i loro conti bancari [una proposta fatta propria anche da Schulz – ndr].

(La Redazione)

(*): avevamo scritto “milioni” come riportato da nostra fonte in lingua inglese, ma si tratta in effetti di miliardi.

Foto polandmfa@flickr

2 comments to Lajcak: Yanukovych ha mentito ai propri cittadini e alla UE

  • Alberto

    ….ha affermato che avrebbe perso 160 miliardi di euro per la precisione,non milioni.

  • Redazione

    Sì, vero. Ci ha imbrogliato la nostra fonte in inglese che parlava di milioni… Correggiamo il pezzo

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google