L’UE non interverrà nella disputa del doppio passaporto.

L’unione Europea, tramite il suo portavoce Matthew Newman, ha dichiarato di non avere la possibilità di intervenire nella questione del doppio passaporto Ungaro-Slovacco: „L’Europa non ha alcun potere per legiferare su tale materia, spetta ai Paesi interessati determinare a chi e con quali criteri concedere le cittadinanze“. Newman,per conto del vice-presidente responsabile per la Giustizia, Diritti fondamentali e Cittadinanza Viviane Reding ha inoltre sottolineato come il caso sia stato ampiamente analizzato e dibattuto, ma non vi sono i crismi legislativi per cui l’Europa possa in alcun modo modificare, annullare o rendere inefficaci tali emendamenti. Tramonta in modo definitivo, quindi, il tanto auspicato intervento di Bruxelles sulla controversia che, ormai, tiene banco da oltre un mese.

(fonte Tasr a cura di Marco Monterosso)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.