Il governo passa documento strategico sulla protezione dell’infanzia dalla violenza

L’esecutivo ha approvato il 15 gennaio la strategia nazionale per la protezione dei bambini dalla violenza in Slovacchia, il primo documento del genere che affronta il problema sotto una vasta prospettiva, partendo dalle convenzioni internazionali sui diritti dei minori, e coniugandole con la legislazione nazionale vigente e con le norme in materia di sanità, istruzione, politica sociale, giustizia e cultura.

È stato di aiuto agli estensori del documento anche un sondaggio nazionale realizzato nella prima metà dello scorso anno in 148 scuole primarie sul tema della violenza contro i bambini. I risultati dell’indagine dicono che il 9,4% dei bambini ha sperimentato l’incuranza da parte dei genitori, e ben il 20,6% di loro hanno subito o sono stati testimoni di episodi di violenza domestica che li ha colpiti a livello psicologico ed emotivo. I piccoli hanno riferito con frequenza il rifiuto dei genitori a parlare con loro, e ne hanno sopportato umiliazioni e imprecazioni. Il 23% dei bambini hanno assistito a violenza fisica e il 7% ha vissuto esperienze di abusi sessuali.

Il documento strategico definisce gli obiettivi a lungo termine, come la creazione di un Centro di coordinamento nazionale che agirà da unità speciale per combattere la violenza contro i più piccoli, asservito al Ministero del Lavoro, Affari sociali e Famiglia, o la creazione di sistemi di monitoraggio per la tutela dei minori, lo sviluppo della prevenzione, e campagne di educazione sull’argomento.

(Red, Fonte Tasr)

Foto Lubs Mary/meaning_absence@flickr

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google