KDH vuole emendare la Costituzione definendo il matrimonio come unione di uomo e donna

Il Movimento Cristiano-Democratico (KDH) vuole accrescere la protezione del matrimonio tradizionale e sta facendo delle pressioni per inserire nella Costituzione della Repubblica Slovacca l’istituzione del matrimonio come unione esclusiva di un uomo e una donna. Una proposta legislativa in questo senso che dovrebbe essere presentata in Parlamento a marzo propone inoltre di aggiungere in Costituzione che «la Repubblica Slovacca protegge il matrimonio universalmente e contribuisce al suo benessere». Una definizione più forte dell’attuale «Il matrimonio, la paternità e la famiglia sono sotto la protezione della legge. Viene garantita una protezione speciale dei bambini e dei giovani».

Giuridicamente, la nuova proposta non va a cambiare nulla, ha detto il leader di KDH Jan Figel, se non a rafforzare le condizioni di protezione legale dell’istituto matrimoniale per il futuro. La mossa vuole essere una risposta alle tendenze attuali della società, ha detto Figel, seguendo altri paesi limitrofi che già hanno adottato disposizioni simili come Polonia, Lituania e Ungheria. Se la modifica dovesse passare, inoltre, renderebbe impossibile legalizzare i matrimoni omosessuali senza prima emendare la Costituzione. Per qualunque modifica costituzionale, tuttavia, è necessaria una maggioranza qualificata in Parlamento di 90 deputati, fatto che comporta la necessità di un accordo con il partito dominante Smer-SD.

(Red)

Foto xchng

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google