EPH compra da E.ON la quasi totalità della società slovacca di stoccaggio gas Nafta

La società ceca Energeticky a prumyslovy Holding (EPH) ha acquistato alla fine del 2013 una quota del 40% della società energetica slovacca Nafta da E.ON Ruhrgas International. EPH ora controlla oltre il 96% delle azioni Nafta, mentre il resto è nelle mani di piccoli azionisti.

EPH gestisce più di 30 imprese che operano in miniere di carbone, energia elettrica e riscaldamento e la loro distribuzione, e nel commercio di energia elettrica e gas. Nafta è un fornitore chiave di servizi nel sistema di stoccaggio sotterraneo di gas naturale in Slovacchia. Fa inoltre ricerca in questi campi. La capacità dei suoi impianti sotterranei di gas naturale è di 2,3 miliardi di metri cubi.

Con quest’ultimo colpo, nell’ultimo anno EPH ha grandemente rafforzato la sua posizione in Slovacchia. Ha infatti la gestione, oltre che di Nafta, dell’utility del gas SPP, ex monopolista nazionale, che controlla Eustream – gestore dei gasdotti sul territorio nazionale, e del distributore nazionale di energia SSE, il maggiore del Paese, acquisito nei mesi scorsi da EDF. In entrambi i due casi – SPP e SSE – EPH ha acquisito il 49% delle azioni, mentre il 51% rimane in mano allo Stato, ma ha la gestione autonoma delle società. Nel giro dei prossimi mesi la società madre di SPP sarà rinazionalizzata dal governo di Robert Fico, mentre le società SPP Distribucia ed Eustream, che è considerata la cassaforte del gruppo, verranno acquisite al 100% dai cechi.

(Red, Fonte Sita)

Foto patrick h. lauke/flickr

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google