News del 23 Febbraio 2010

Istituzioni

Molte le prossime novità nei certificati delle autovetture e nel codice della strada

Il Ministro degli Interni Robert Kalinak ha predisposto molte importanti novità che riguarderanno tutti gli automobilisti dal prossimo primo di Giugno 2010. A partire da questa data i libretti delle autovetture verranno emessi non solo su carta ma su plastica rigida. Questo per rendere molto più difficilmente contraffabili i libretti stessi dalle organizzazioni crimnali e per ridurre l’eccessiva produzione ed utilizzo di carta stessa. I conducenti terranno nella loro abitazione il documento “cartaceo” e porteranno con sè la “smart card” per eventuale richiesta di esibizione agli organi di controllo. La smart card avrà validità di dieci anni.  Verranno applicate anche sanzioni più severe –sino a 300 Euro- per chi parcheggerà il proprio autoveicolo in aree riservate ai disabili. Inoltre, per guidare un autobus o per avere patenti speciali “D” od “E” occorrerà aver compiuto i 24 anni.

(Fonte Ministero degli Interni)

Il Turismo passa alla Cultura

Riteniamo molto significativo, e positivo, il progetto che il Primo Ministro Robert Fico ha deciso di attuare “traslando” la filiera turismo dal Ministero dell’Economia al Ministero della Cultura. Come convenuto con il Ministro della Cultura Marek Madaric nel loro incontro di ieri, il turismo dovrà diventare una priorità nazionale per il prossimo Governo, potendo tra l’altro offrire molti nuovi posti di lavoro ed opportunità di ulteriore crescita economica. Dal prossimo primo di Luglio 2010 il Ministero della Cultura diverrà quindi “Ministero della Cultura e del Turismo”. Attualmente, nonostante quanto fatto dal Ministero dell’Economia, il Turismo è stato probabilmente troppo “stretto” tra diverse altre aree e funzioni, dalle risorse energetiche allo sfruttamento del sottosuolo, dalla gestione della diplomazia alle condivisioni in materia di poltica economica.

(Fonte Tasr)

Il VicePremier Caplovic in visita di Stato a Pechino

Il VicePremier Dusan Caplovic è arrivato oggi a Pechino -Repubblica Popolare Cinese- per una visita di Stato di sei giorni. L’invito è provenuto dal VicePremier Cinese Li Keqiang. Caplovic si tratterrà oltre che nella capitale anche nella Provincia insulare di Hainan. I rapporti tra la Slovacchia e la Cina sono sempre stati molto buoni e costruttivi. Rafforzati ulteriormente dalla visita a Bratislava del Capo dello Stato Hu Jintao nel Giugno 2009.

(Fonte Tasr)

La Federazione Russa apre un consolato a Kosice

Lo scorso Venerdi la Federazione Russa ha aperto un consolato onorario a Kosice, nell’Est della Slovacchia. Alla presenza dell’Ambasciatore Alexander Udalcov, la cerimonia ha suggellato il rafforzamento delle relazioni commerciali tra i due Paesi. Il Consolato rimarrà aperto tre giorni alla settimana, ed affianca I consolati già aperti a Kosice da Belgio, Spagna e Turchia.

(Fonte Tasr)

Politica interna

Kdh celebra il ventesimo compleanno

Il Movimento all’opposizione dei Cristiani Democratici si è riunito Sabato scorso in sessione speciale per celebrare la propria ventesima candelina con il Presidente del gruppo al Parlamento Europeo Jerzy Buzek. Venti anni fa il Kdh è stato il primo gruppo parlamentare di ispirazione cristiana nell’ex blocco sovietico. E, come ha ricordato lo stesso Buzek “la nascita del nostro partito è stato un momento fondamentale per tutti noi, perchè la stessa Unione Europea è nata dai principi Cristiani”. Jan Figel, leader del Kdh, ha voluto ricordare l’opera di Buzek con una medaglia in ricordo del tempo trascorso da allora, che ha segnato lo sviluppo della Slovacchia attraverso la condivisione dei principi ispirativi del partito.

(La Redazione)

Imprese

Il fast food raddoppia a Bratislava. Dopo McDonalds arriva la  Burger King

McDonalds, ma anche Kentucky Fried Chicken; Pizza Hut e Subway. Adesso anche Burger King. La catena di fast food targata Usa, concorrente storica di McDonalds ha annunciato di aprire il primo di parecchi -sembra- punti vendita nella prestigiosa Pribina Gallery, lo shopping centre del lusso che aprirà i battenti alla fine di Marzo nel complesso Eurovea. Lusso si, quindi, ma con attenzione a quel segmento di clientela più giovane, disposta magari a spendere centinaia di Euro per un capo griffato, ma non a rinunciare ad un hamburger con mostarda e ketchup.

(La Redazione)

Ibm scelta dal Ministero delle Finanze per sviluppare una nuova piattaforma software

Il Ministero delle Finanze ha scelto la Ibm per sviluppare una nuova piattaforma software in grado di omogeneizzare, implementandola, la tecnologia utilizzata dall’amministrazione pubblica per fornire un sistema integrato di finanza. Tra gli obbiettivi da raggiungere migliorare la trasparenza e la gestione amministrativa dello Stato.

(La Redazione)

Economia

Sedici nuove aziende pronte ad investire in Slovacchia

Altre sedici società, secondo la società Eic starebbero valutando nuovi significativi investimenti in Slovacchia. Tre nella Regione di Nitra, una in quella di Zilina e dodici nella Regione di Kosice. La maggior parte di queste sono controllate da società del Belgio, Gran Bretagna, Australia ed Usa.
Circa 200 milioni di Euro il totale degli investimenti. Tra gli “attrattori” principali per l’investimento viene citato il completamento dell’autostrada tra Bratislava e Kosice; ipotizzata per il 2013 ed altrettanto il progetto di realizzare un asse ferroviario a scartamento “Europeo” che impedisca gli attuali incrementi di costo e tempo nel trasferimento dei containers per le merci che debbono andare dall’Ovest all Est d’Europa.

(Fonte Tasr)

Minori i default su crediti in Slovacchia che nei Paesi confinanti

Per UniCredit Bank, nonostante ci sia stato un deterioramento pari ad un punto percentuale nel puntuale pagamento dei debiti bancari, le sofferenze ed incagli sono molto minori in Slovacchia che nei Paesi limitrofi. La motivazione principale del peggioramento è dovuta all’aumento del tasso di disoccupazione. Essendo da due mesi “stagnante” lo stesso, UniCredit Bank ritiene che assisteremo ad una stabilizzazione del tasso di default. Attualmente i crediti “problematici” sono in Slovacchia il 5 percento circa di quanto erogato, anche se le stime vanno prese con alcune precauzioni, non essendo la Slovacchia dotata di una centrale rischi a cui fanno riferimento tutti gli intermediari finanziari abilitati.

(Fonte Tasr, commento Redazione)

Cronaca

I due terzi degli Slovacchi non hanno avvertito la crisi

Secondo l’ultima rilevazione condotta dalla Agenzia specializzata Polis Slovakia un terzo degli Slovacchi ha sentito il proprio tenore di vita contrarsi negli ultimi quattro anni, mentre un venti percento ha al contrario notato un miglioramento. Il sondaggio, basatosi su di un campione di 1.071 intervistati ha anche valutato positivamente l’operato del Governo nel fronteggiare la crisi per un trenta percento, mentre per un 54 percento è stata espressa l’opinione che si sarebbe potuto fare di più.

(Fonte Tasr)

Giovedi assemblea annuale della AZZZ con la partecipazione del Premier Robert Fico

Importante appuntamento, questo Giovedi, per il Gotha dell’ imprenditoria Slovacca che converrà in assemblea generale, confrontandosi sui temi di maggiore attualità alla presenza del Premier Robert Fico e del Presidente della stessa Thomas Malatinsky. Buongiorno Slovacchia avrà un proprio inviato presente e verrà nell’edizione di Venerdi dedicato ampio spazio ai lavori ed alla conferenza stampa che seguirà l’assemblea stessa.

(La Redazione)

L’incidente della Novacke confermato come accidentale

Erano le 6,45 di ieri mattina quando un’esplosione nella fabbrica della Novacke ha fatto temere il peggio. Sembrava essere un bilancio provvisorio, ma invece il peggio è stato scongiurato. Nessuna fuoriuscita di materiale tossico; solo tre operai feriti e non in pericolo di vita. La produzione è ripartita alle ore 12,00. Adesso saranno due indagini, una interna ed una della polizia a stabilire le cause dell’incidente. Avvenuto nella linea di produzione di produzione del carburo di calcio, un sale utilizzato nella produzione dell’acetilene. Due dei tre operai addetti alla fornace sono stati già dimessi, nella giornata di ieri, riuscendo ad evitare contaminazioni da gas tossici. Solo bruciature abbastanza superficiali a ricordo di questa brutta esperienza. Il terzo, un uomo di 53 anni, è stato oggetto di cure agli occhi e dovrebbe avere una convalescenza di circa 40 giorni. Non si è trattato del primo nè del più serio incidente alla Novacke, già molto spesso sulle prime pagine dei giornali per incidenti sul lavoro. Ma almeno ieri non ci sono state vittime.

(La Redazione)

Ancora imprecisata la data per il ripristino della tariffazione SkyToll

Un incontro di ieri, avvenuto tra rappresentanti del Ministero dei Trasporti, autotrasportatori, la Società di gestione delle Autostrade ed il consorzio SkyToll non ha prodotto il risultato atteso; ossia di definire la nuova data dalla quale il nuovo di sistema di tariffazione SkyToll sarebbe stato reso operativo su tutta la rete stradale slovacca. Informalmente però, il portavoce del Ministero Stanislav Jurikovic ha detto che tale data potrebbe essere il prossimo primo di Mrazo, successivamente ad un nuovo incontro fissato per questo Venerdi, durante il quale verranno definiti gli ultimi “dettagli tecnici”. Anche Pavol Jancovic, Vice-Presidente dell’Associazione degli autotrasportatori Cesmad ha sottolineato come le parti si siano notevolmente avvicinate nelle loro richieste. Secondo lo stesso, quello che deve essere ancora portato a termine riguarda alcuni aspetti gestionali e di trasmissione dati; mentre prezzi e determinazione delle “sezioni” sono stati risolti.

(Fonte Tasr)

Speciale Giochi Vancouver 2010

La Slovacchia conquista un bronzo tanto pesante quanto ..inaspettato

Pavol Hurajt, atleta del biathlon, ha conquistato la terza medaglia per la squadra olimpica della Slovacchia, galvanizzata in giornata dalla notizia dell’imminente arrivo nella città dei Giochi del Presidente Ivan Gasparovic. Non sappiamo se anche Pavol Hurajt ne ha avuto giovamento, o se era decisamente la propria giornata. Ma dopo l’oro e l’argento conquistati da Anastasia Kuzmina, adesso il tris porta tutti i colori del medagliere. Oro, argento e bronzo. Hurajt, però, a differenza della Kuzmina non ha corso da favorito. E questo rende ancora più bella la propria medaglia. A soli 16 secondi dall’oro del Russo Evgeny Ustyogov ed ancor meno dal Francese Martin Fourcade. Che, sui 15 chilometri di gara, sono veramente pochi. Ma dopo tanti crediti con la buona sorte non ci sono nè rimpianti nè amarezze nel cuore di Pavol. Ma solo tanta, legittima, soddisfazione. E, non fa male aggiungere, un bell’assegno da 25.000 Euro.

(La Redazione)

Speciale Bologna

Serata di gala a Bologna con alte autorità dalla Slovacchia e dall’Italia per un Premio dedicato alle relazioni italo-slovacche. Tra i premiati due bolognesi per educazione e ricerca.

Si è tenuta per il quarto anno a Bologna, a Palazzo Re Enzo, una serata di gala dedicata alle relazioni tra Italia e Slovacchia. Il Premio Re Enzo per le Relazioni Italo-Slovacche, al suo debutto, ha affiancato da quest’anno il Ballo degli Slovacchi che è arrivato alla quarta edizione.

ha beneficiato dei più alti patrocini: l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Slovacca, un saluto a nome del Presidente della Repubblica Italiana, il patrocinio dei Ministeri degli Esteri italiano e slovacco, Comune e Provincia di Bologna, Regione Emilia Romagna, l’Ufficio per gli Slovacchi all’estero e Matica slovenská.

Alla manifestazione hanno preso parte alte autorità della Repubblica Slovacca, tra loro il Vicepresidente del Parlamento Miroslav Ciž, e italiane: il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Sen. Carlo Giovanardi, la Vicepresidente della Regione Emilia Romagna Prof.ssa Maria Giuseppina Muzzarelli, in rappresentanza del Rettore Dionigi la Prof.ssa Faralli, responsabile relazioni con gli Enti Esterni dell’Università di Bologna. Con loro altre autorità slovacche ed italiane. E tanti altri che hanno partecipato a livello personale ad una serata sì istituzionale, ma anche di socialità tra le due nazioni. Cena di gala, spettacoli di balli storici, musica, danze, istituzioni, personalità e imprenditori sono stati gli ingredienti del galà.

Al premio Premio Re Enzo hanno preso parte naturalmente la Commissione giudicante composta da personalità di tutto rispetto:

–          Ivano DIONIGI, Rettore dell’Università di Bologna (rappresentato dalla Prof.ssa Faralli – vedi sopra)

–          Pavol DUBČEK, figlio dello statista e Presidente della Società Alexander Dubček, che annovera tra l’altro come membri onorari capi di Stato e di governo d’Europa e del mondo. Lo stesso Romano Prodi fu insignito del titolo in una cerimonia presso Alma Mater nel febbraio 2008, proprio in occasione del Ballo di Rappresentanza degli Slovacchi.

–          Drahoslav MACHALA, scrittore, pubblicista, Consigliere del Primo Ministro slovacco

–          Andrea SASSI, Dirigente responsabile delle Relazioni Internazionali del Comune di Bologna

Il  Premio  è stato assegnato  per questa edizione 2010 ai seguenti candidati:

Categoria: EDUCAZIONE / ISTITUZIONI

Prof. Guido Gambetta,

professore ordinario di Econometrica, Facoltà di Scienze Politiche, Università di Bologna

Categoria: RICERCA

Dr. Augusto Lauro

Medico chirurgo, UO Trapianti Fegato-Multiorgano, Ospedale S.Orsola-Malpighi Bologna

Categoria: ISTITUZIONI

Tibor Mikuš

Presidente della Regione autonoma di Trnava, membro del Parlamento Slovacco

(Allegra associazione)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google