News del 14 Aprile 2010

Economia

Speciale Sario Daily Media Monitoring

Riportiamo anche oggi le tre più importanti, a nostro avviso, notizie ricevute dalla collega Magdaléna Mičková , nella newsletter quotidiana redatta per la Sario – Agenzia del Ministero dell’Economia per la promozione del Commercio e degli Investimenti in Slovacchia di cui è business partner il nostro Editore Slovakia Group.

Bory, società di diritto Slovacco controllata della Penta Group emetterà un prestito obbligazionario con maturità a 3 anni per un nominale di 20 milioni di Euro, destinato a cofinanziare un importante progetto immobiliare che verrà edificato nella zona Ovest di Bratislava. Il rendimento delle obbligazioni, il cui taglio minimo è di Euro 50.000 è di un 7,5 percento annuale.

– La società Energy Trade intende realizzare uno stabilimento per la produzione di energia da biomasse nella città di Zarnovica. L’investitore ha già acquistato a questo fine parte del compendio immobiliare necessario: l’unità produttiva di Preglejka. L’inizio lavori è previsto per quest anno. La capacità produttiva attesa è di 10 Mw. L’idea progettuale è di ricavare energia dall’utilizzo di sottoprodotti e scarti della lavorazione del legno, rifornendo in cambio i conferenti con una quota parte dell’energia prodotta.

– La Slovacchia, come ufficializzato dallo stesso Direttore Generale Juraj Kiesel, sta per attivare un importante accordo di collaborazione nel settore energetico con la Croazia, la quale ha fatto anche domanda di adesione al gruppo del V4 (Cechia, Slovacchia, Ungheria, Polonia). L’accordo ha seguito un incontro tra il vertice della Sario e la delegazione Croata, guidata dal Segretario di Stato presso il locale Ministero dell’Economia Natasi Vujec e dall’Ambasciatore Croato a Bratislava Tomislav Cara. La Croazia ha tra le proprie priorità strategiche quella di raggiungere l’indipendenza „energetica“.

(Fonte Sario)

UniCredit pubblica il report trimestrale e migliora il giudizio sulla Slovacchia

Importante, ed estremamente analitico, il report trimestrale che abbiamo oggi ricevuto dall’Ufficio Studi di Unicredit. La scheda della Slovacchia reca la firma, come di consueto, di Jan Toth, responsabile della UniCredit Bank. Per mancanza di spazio ci limitiamo oggi a qualche „flash“, rimandando a domani un’analisi più approfondita. Vale la pena di sottolineare che la Banca Nazionale di Stato, Unicredit ed il Ministero delle Finanze hanno rivisto al rialzo le stime sul Prodotto Interno Lordo 2010. Elevandolo, rispettivamente: dal 2,9 al 3,1 (NBS); dal 1,9 al 2,8 (Ministero Finnaze); dal 2,6 al 3,1 (UniCredit). Per il successivo 2011, stime molto più „contrastate“ che vedono“ : per NBS miglioramento  dal 4,2 al 4,3; per il Ministero delle Finanze diminuzione dal  4,1 al 3,3 e per  UniCredit crescita  invariata al 3,8. In risalita anche il flusso atteso degli investimenti esteri diretti: dall‘1,2 all‘1,8 miliardi di Euro; ripresa dell’export infine, dopo il meno 16,5 percento anno-su-anno del 2009 al più 6,4 percento.

(Fonte UniCredit)

Imprese

Alcuni veicoli di peso superiore alle 3,5 tonnellate non pagheranno da domani lo SkyToll

Alcuni autoveicoli delle categorie M1 e N1 con rimorchio e con un peso lordo superiore a 3,5 tonnellate non saranno soggetti al pedaggio elettronico Myto dal 15 Aprile 2010. Questo provvedimento rimarrà in atto fino alla formulazione di un testo legislativo sulle vignette autostradali. Questi veicoli sono esentati ai sensi della legge n. 144/2010 Z.z. che modifica ed integra la Legge. 8 / 2009 Z. z. del codice stradale. Dopo il primo Giugno 2010, anche queste categorie saranno di nuovo soggette a pedaggio. Se si utilizzerà un veicolo di categoria M1 o N1 assieme ad un rimorchio, è dovere del conducente acquistare il bollino autostradale in caso di utilizzo di superstrade ed autostrade. Il costo ed il design degli autoadesivi verrano stabiliti con una legislazione specifica che si stima entrerà  in vigore dall primo Giugno 2010. Il prezzo dell’adesivo da apporre sul rimorchio sarà approvato da un regolamento governativo a cavallo tra Aprile e Maggio in una seduta del Consiglio dei ministri. I conducenti dovranno acquistare la vignetta settimanale o mensile di prezzo presunto tra 5 e 10 euro.

(La Redazione)

Istituzioni

Anche Fico si unisce al cordoglio della Slovacchia verso le vittime Polacche

Il Premier della Repubblica Slovacca, Robert Fico, ha deposto ieri mattina  la propria firma sul libro delle condoglianze presso l’ambasciata della Repubblica di Polonia a Bratislava. Fico ha voluto, con la sua firma, esprimere il suo piu` sentito cordoglio alle famiglie delle vittime della tragedia aerea avvenuta in Russia Sabato scorso dove ha trovato la morte l’intera  delegazione Polacca in visita al mausoleo delle vittime Polacche del regime staliniano ed al popolo Polacco che ha perso cosi` tutte le più importanti cariche istituzionali.

(La Redazione)

La Sav propone alla stampa le proprie eccellenze

La Sav, Accademia Slovacca delle Scienze, organizza a cura del  proprio Dipartimento delle Scienze un’importante conferenza stampa che avrà luogo Lunedi prossimo 19 Aprile alle ore 09,00 nella Sede di Bratislava di Štefánikova 49, avente ad oggetto una serie di documentari Tv che verranno proposti dall’emittente di Stato Stv 2, per diffondere i traguardi più significativi raggiunti dai ricercatori dell’Accademia. I documentari verranno proposti al pubblico ogni Martedi, dal prossimo 20 Aprile, alle 21,05. Alla conferenza stampa parteciperanno per la Sav il proprio Presidente, Prof. Jaromir Pastorek; il Prof. Jan Turna Direttore del Cvti ed il Prof. Iwar Klimes, Direttore dell’Istituto di endocrinologia. Il tema del primo documentario sarà sul diabete “monogenoma”. Allo sviluppo di importanti scoperte in questo ambito scientifico hanno collaborato ricercatori della Sav con colleghi delle Università Britanniche di Exeter e di Oxford. Almeno 6.000 Slovacchi sono attualmente in cura per questa forma di diabete, e le recenti scoperte hanno mutato radicalmente le prescrizioni a loro assegnate. (Fonte Sav, Accademia Slovacca delle Scienze)

Cronaca interna

Conferenza sull’innovazione e sui trasferimenti di tecnologia al Ministero degli Esteri

Si è tenuta ieri, co-organizzata dal Ministero degli Affari Esteri Slovacco e dalla Camera di Commercio Americana in Slovacchia un’interessante giornata di studio sul’innovazione tecnologica e sui trasferimenti di tecnologia. Estremamente qualificati gli interventi, ed anche –e non poteva che essere così- i risultati finali. Si è parlato di ricerca di base e di ricerca complessa, del loro trasferimento dal mondo accademico e scientifico al mondo delle imprese; di incubatori e di Venture Capital. Di esperienze Statunitensi ma anche del caso di piccoli Paesi come la Finlandia o Singapore e dell’enorme “balzo” in avanti da loro effettuato nel rank mondiale dei Paesi a tecnologia più avanzata. Con un costruttivo “confronto” tra la mentalità Statunitense, molto ben stigmatizzata dall’intervento del Dr. Charles Wessner –consulente tra gli altri dell’Amministrazione del Presidente Obama, del Congresso Usa e di organizzazioni internazionali come l’Osce e l’Ecla- e quella “Ue” rappresentata dalla importante presenza tra i relatori di Anneli Pauli, Finlandese, Vice Direttore Generale per la Commissione Ricerca a Bruxelles. Hanno aperto i lavori il saluto del Ministro degli Esteri Miroslav Lajcak, a cui hanno seguito gli interventi più “tecnici” del VicePremier Dusan Caplovic e del Ministro dell’Educazione Jan Mikolaj. Caplovic, in particolare, ha richiamato l’importanza di creare una nuova leva di ricercatori le cui basi vengano formate fin dal periodo tra i quattro ed i sette anni di età, periodo nel quale si forma la personalità e durante il quale si modella l’attitudine allo studio. Caplovic e Mikolaj hanno poi riferito dei risultati che la Slovacchia sta ottenendo nell’utilizzo dei Fondi strutturali applicati alla ricerca, e della necessità di implementare significativamente la percentuale di Pil destinato a questa, a fronte di risorse ed aiuti Comunitari che non potranno continuare ad essere erogati con le stesse intensità attuali, dopo il 2013. Anche la Pauli ha sottolineato l’importanza di ottimizzare le risorse disponibili, imitando gli esempi “virtuosi” e creando le condizioni perchè mondo istituzionale, mondo accademico e mondo delle imprese dialoghino maggiormente per uscire dalla fase dell’aiuto finanziario e dare indipendenza alla ricerca. Sono poi intervenuti il Dott. Wessner che ha enfatizzato  la maggior criticità, quella di creare il “ponte” necessario tra le “ottime idee” e la loro concreta applicazione sul mercato ed altrettanto interessante è risultato il contributo di Saeed Amidi, “Venture Capitalist” amministratore e dominus del  PlugandPlay Technology Center –Silcon Valley, California, Usa-  mentore, attraverso le prime iniezioni di capitali, del successo di società come PayPal, Zoosk, Preview systems. Saeed Amidi, uno dei più importanti e conosciuti investitori a livello mondiale nel settore delle tecnologie ha enfatizzato l’importanza della possibilità di accedere ai mercati finanziari, unica possibilità che hanno molte imprese di “restringere” in pochi mesi quello che normalmente è il normale periodo di incubazione per avere visibilità, accesso al capitale di terzi, e potere diventare realtà strutturate. Nel pomeriggio, si sono poi tenuti altre “panel-sessions” che hanno visto come protagonisti alcuni tra i rettori delle più importanti Università Slovacche (Bratislava, Kosice, Comenius), e ricercatori della Sav, Accademia Slovacca delle Scienze. Per ultimo, hanno chiuso i lavori i responsabili dei Ministeri degli Affari Esteri, dell’Ufficio di Presidenza del Governo, del Ministero dell’Economia e della Sario, rappresentata nell’occasione da Alexander Skurla, a capo della Divisione per i Progetti Strategici ed Advisor del Direttore Generale Juraj Kiesel.

(Ettore Bellucci)

Apre oggi la Fiera dell’automobile a Bratislava

Da oggi sino a Domenica 18 Aprile apre la ventesima Edizione della Fiera dell’Automobile a Bratislava, negli spazi della Fiera. L’importante manifestazione, che ha vissuto ieri il prologo riservato  alla stampa osserverà il consueto orario 09,00 – 17,00. Oltre 130 gli espositori, tra i quali, oltre le più conosciute marche di autovetture, caravan, automobili storiche per utilizzi diversi, figurano anche istallatori, venditori di componenti speciali, trasformatori, elaboratori e tutti coloro che, a vario titolo, concorrono nel rendere „unico“ il proprio automezzo. Tra i modelli che hanno maggiormente colto l’interesse della stampa la nuova Touareg Ibrida, con un listino da 67,000 Euro circa, costruita in esclusiva mondiale dalla Volkswagen nella linea di produzione in Slovacchia e la nuova Renault Fluence, realizzata in Turchia, che proponendosi ad un rapporto „qualità prezzo“ estremamente interessante (da 11.990 Euro) ha già raccolto un inaspettato portafoglio ordini, tanto da essere consegnata a 120 giorni.

(J.H.)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google