News del 15 Aprile 2010

Economia

Sario presenta il nuovo Matchmaking Fair a Nitra, il prossimo 27 Maggio

Sario, Agenzia del Ministero dell’Economia per lo Sviluppo del Commercio Estero e l’attrazione degli investimenti in Slovacchia  presenta “Engineering 2010, Giornata Internazionale per i produttori di attrezzature e macchinari” che avrà luogo a Nitra il prossimo 27 Maggio 2010, presso il Complesso Agrokomplex. L’Evento, che attualmente ha visto già la registrazione di circa 40 imprese provenienti oltre che dalla Slovacchia anche dalla Cechia, Austria e Germania, si propone di creare una “piazza”, luogo di incontro tra domanda ed offerta di operatori del settore, produttori, imprese alla ricerca di partners industriali e joint-ventures, attori alla ricerca di nuove opportunità di sbocco per i loro prodotti. Il costo di partecipazione è di Euro 50,00 per ditta. Per la registrazione le Ditte interessate possono direttamente fare riferimento a Slovakia Group: ettore.bellucci@slovakiagroup.com o alla Sario: hladka@sario.sk . La Giornata si inserisce all’interno della 17° Mostra Internazionale di Engineering i cui dettagli si possono scaricare dal link:  www.agrokomplex.sk/vystava/58/ . Le imprese partecipanti avranno a loro disposizione un working desk e, su loro richiesta, verranno organizzati dalla Sario una serie di incontri B2B con i potenziali partners indicati. Le Ditte a cui l’evento è maggiormente dedicato sono quelle operanti nelle seguenti filiere: produzione di macchinari industriali, produzione di componentistica in ferro ed in leghe, veicoli industriali, rimorchi e semirimorchi, altri apparati industriali, trsferimento di tecnologia, innovazione di prodotto e di processo.  La Giornata riprende il successo già ottenuto dalla Sario nel corso degli ultimi tre anni, con gli Eventi di Trenčín, Banská Bystrica and Prešov. Il termine ultimo per la registrazione è il 10 Maggio 2010. La lingua ufficiale degli incontri è l’Inglese, ma per nostra esperienza consigliamo di avere un interprete dall’Italiano allo Slovacco. Eventualmente Slovakia Group, Business Partner della Sario, e presente alla Giornata, curerà questo aspetto ed ogni eventuale altra richiesta inerente la logistica.

(Fonte Sario, Redazione)

Saliti a Febbraio i salari dell’industria

Secondo la comunicazione ufficiale dell’Ufficio Centrale di Statistica, nello scorso mese di Febbraio i salari dell’industria in termini „reali“ sono saliti su base annua del 7,4 percento. Seguono, con un aumento del 6,2 percento i salari negli esercizi di pubblica somministrazione; calano al contrario del 2,3 percento quelli nell’industria dell’ospitalità ed anche in quella delle costruzioni (meno 1,3 percento). Ricordiamo che con „reali“ si intende l’aumento dei salari „nominale“ detratto del tasso di inflazione registrato nello stesso periodo. Nel primo bimestre del corrente 2010  sono sempre gli adetti del settore della IT coloro che sono maggiormente pagati con uno stipendio medio di 1.556 Euro, seguito dai lavoratori dell’industria, molto „staccati“ con 753 Euro. Gli addetti al commercio al dettaglio hanno percepito invece, mediamente, 523 Euro, seguiti dagli addetti alle costruzioni con 514 Euro. Fanalino di coda i salariati della pubblica somministrazione con 258 Euro.

(Fonte Ufficio Centrale di Statistica)

Imprese

Tatra Banka lancia un nuovo pacchetto “sposi”

Va in favore delle coppie l’ultima offerta di Tatra Banka destinata alla clientela retail, con la possibilità di ricevere il pacchetto Tatra Personal ITB con un risparmio del 50 percento. In pratica gli sposi che hanno già attivi due conti separati a loro intestati continueranno a fruire singolarmente della gestione e dell’operatività degli stessi ma, con una semplice comunicazione in agenzia saranno beneficiari di spese dimezzate. La stessa offerta si estende però anche ai nuovi Clienti. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito www.manzelskazlava.sk

(Fonte Tatra Banka)

Volkswagen Slovakia raggiunge oggi il traguardo di 1 milione di Suv prodotti

Nello stesso giorno in cui „cade“ un’altra grossa tegola sulla Toyota, primo produttore per numero di autoveicoli al mondo, „costretto“ ad interrompere la vendita del proprio Suv Lexus per  possibilità di ribaltamento, la Volkswagen Slovakia celebra un altro importante successo raggiungendo oggi (ed oltrepassandolo) il traguardo di oltre un milione di sport utility vehicles prodotti. La produzione di Suv nell’unità produttiva in Slovacchia è iniziata nel Giugno 2002, con la prima generazione di Touareg e Porsche Cayenne alle quali, dal 2005, si è aggiunta la Audi Q7. Il Ceo di Wolkswagen Slovakia, Andreas Tostmann, ha evidenziato come tale ambizioso traguardo sia stato raggiunto principalmente grazie al fattivo contributo delle maestranze. Il modello che appare sino ad oggi più venduto è la Touareg, con circa 460 000 autoveicoli. Il segmento   Suv rappresenta per Volkswagen circa il 40 percento di tutti gli autoveicoli prodotti. In assoluto, rimane ancora la Polo il modello che ha, in assoluto, „venduto“ maggiormente, nei suoi dieci anni di produzione in Slovacchia, toccando quota 777 000 autoveicoli –dal 1997 al 2007-. Touareg, Audi Q7 e Porsche Cayenne sono oggi, in esclusiva mondiale, prodotti in Slovacchia.

(Fonte Volkswagen, La Redazione)

Istituzioni

Gasparovic alla guida della delegazione Slovacca ai funerali di Kaczynski

Sarà guidata personalmente dal Presidente Ivan Gasparovic la delegazione Slovacca che si recherà a Varsavia per i funerali di Stato del Presidente Polacco Lech Kaczynski, di sua moglie e di gran parte del Gotha delle forze politiche, militari, istituzionali e religiose nella tragedia di Sabato scorso in Russia, dove i 96 membri della delegazione Polacca hanno perso la vita. Tra oggi e domani verranno stabiliti i nominativi degli altri componenti la delegazione. Ricordiamo che Gasparovic aveva personali ottimi rapporti con l‘ amico „Presidente“.  Sabato, data per i funerali, su delibera del Parlamento di ieri, verrà proclamata una giornata di lutto nazionale. Le bandiere saranno a mezz’asta ed in tutte le manifestazioni sportive si osserverà un minuto di silenzio. Il Ministro Kalinak ha invece voluto, a seguito degli ultimi interrogativi sugli standard di sicurezza offerti dai Tupolev, garantire che i due veicoli utilizzati in Slovacchia sono perfettamente sicuri, e vanno incontro a tutte le necessarie opere di controllo aereo come stabilito dall’Ente Nazionale per la Sicurezza al Volo e dalla stessa normativa Ue.

(Fonte Tasr)

Mikolaj e Durkovsky firmano il co-finanziamento per il nuovo stadio dell‘hockey

Il Ministro dell’Educazione Jan Mikolaj ed il Sindaco di Bratislava Andrej Durkovsky hanno siglato ieri  un protocollo di intesa in base al quale finenzieranno i lavori necessari per portare a termine i lavori necessari per il nuovo stadio dell’hockey su ghiaccio di Ondrej-Nepela, che il prossimo anno co-ospiterà i Mondiali con Kosice.  Secondo l’accordo, il Ministero erogherà oltre 26,5 milioni di Euro in favore della Capitale.

(Fonte Tasr)

Sario Daily Media Monitoring

Pubblichiamo anche oggi le tre notizie più significative estratte dalla newsletter quotidiana firmata dalla nostra collega Magdaléna Mičková per la Sario –Agenzia del Ministero dell’Economia Slovacco per lo sviluppo del commercio estero e gli investimenti in Slovacchia, di cui il nostro editore Slovakia Group è business partner.

– La società Francese Rolls-Royce Civil Nuclear sarà tra i primi fornitori del terzo e quarto reattore nucleare dell’impianto di Mochovce. In particolare il gruppo si occupererà dei sistemi di rilevazione del flusso di neutroni „Ex-core“ per il produttore Slovenske Elektrarne che sta completando la realizzazione  dei reattori. L’importo stimato per i lavori di engineering è di circa 9 milioni di Euro. Attualmente la SE ha sottoscritto circa il 70 percento dei contratti di appalto per circa 2 miliardi di Euro di controvalore totale; il 58 percento di questa cifra andrà ad imprese Slovacche, aggiudicatarie dei relativi bandi. In totale la centrale di Mochovce avrà un costo complessivo pari a 2.775 miliardi di Euro.

– Asseco Central Europe –Asseco CE-, tramite la controllata Asseco Slovakia, ha acquistato il residuo del 49 percento delle azioni di MPI Consulting, portando al 100 percento il controvalore della partecipazione. Il precedente 51 percento era stato acquistato nel Luglio 2007. In Repubblica Ceca ed in Slovacchia Asseco CE ha alle proprie dipendenze più di 900 persone.

– Il Ministero dei Trasporti ha sottoposto la bozza di un Atto per la ristrutturazione delle Ferrovie di Stato (SZS) che dovrebbe avere efficacia dal primo Dicembre del corrente anno, primo di tre „passi“ per una completa riorganizzazione del comparto, che vedrà le tre diverse società operanti e controllate dallo Stato agire attraverso una holding pubblica. Il trasporto ferroviario, anche per la crisi vissuta l’anno scorso, nonchè per la necessità di ridare il via ad imponenti opere di modernizzazione, sembra porterà a bilancio una perdita, al lordo dei trasferimenti dallo Stato, di circa 290 milioni di Euro. Tale disavanzo dovrebbe, nel periodo 2012-2013, essere poi contenuto a 150-160 milioni. Annualmente, si prevedono nuovi investimenti nell’ordine di 500-600 milioni di Euro.

(Fonte Sario)

Lajcak incontra i membri del nuovo Governo Ucraino

Il Ministro degli Esteri Miroslav Lajack incontrerà oggi a Kiev gli esponenti del nuovo Governo dell’Ucraina. La visita ufficiale è la prima di un membro del Governo Slovacco dall’insediamento –nel Febbraio scorso- del Presidente Ucraino Viktor Yanukovych. Secondo Peter Stano, portavoce del Ministro Lajcak, gli incontri vogliono evidenziare da parte Slovacca la volontà di mantenere e migliorare a tutti i possibili livelli le relazioni diplomatiche e commerciali con il vicino più popoloso, e con il quale ci sono già ottimi rapporti. Oltre che il Presidente Ucraino Lajcak incontrerà il Ministro degli Esteri Konstantyn Gryshchenko, il Premier Mykola Azarov, il Presidente del Parlamento Volodymyr Lytvyn. A breve, anche il Presidente Gasparovic si recherà in Ucraina in visita di Stato. Durante gli incontri verranno firmati protocolli per la co-operazione tra i due Paesi.

(Fonte Tasr)

Cronaca interna

Ancora possibile elevare il limite di velocità

Al termine della riunione del Consiglio di Ministri di ieri, il Ministro dei Trasporti Lubomir Vazny ha dichiarato che l’innalzamento del limite di velocità su alcune sezioni delle autostrade Slovacche, da 130 a 160 chilometri all’ora, „E‘ possibile e realistico, a condizione che non sia troppo oneroso“. L’argomento che sta provocando –come in ogni altro Paese d’Europa- forti dissensi „trasversali“ vede contrapposte ragioni che vanno „a supporto“ dei costruttori di automobili (che spingono perchè tali limiti vengano rialzati); ragioni di sicurezza ed i tracciati stessi delle autostrade, non pensati per tali velocità. Da parte propria, il Ministro degli Interni Robert Kalinak ha dichiarato che „rispetterà“ qualunque sia la decisione finale del competente Ministero. Contraria appare anche la stessa NDS, società delle Autostrade Slovacche, per una questioni di costi troppo elevati.

(Fonte Tasr)

L’Ospedale di Razsochy finirà nel 2017, con i PPP

Nella seduta del Consiglio dei Ministri di ieri è stato affidato al Ministro delle Finanze Jan Pociatek e dal Ministro della Salute Richard Rasi l’incarico di verificare l’iter per finanziare attraverso un PPP (progetto pubblico privato) e quindi completare il discusso ospedale di Razsochy in Bratislava. I due Ministri avranno tempo sino a Luglio per trovare le risorse finanziarie tali da porre in essere lo studio di fattibilità, che secondo l’agenda dei lavori predisposta dovrebbe essere completato entro la fine del 2011. Successivamente, entro il Febbraio 2012, lo stesso verrà portato di fronte alla Commissione competente per la fattibilità, ed il „destino“ dell’opera finalmente deciso. Da una verifica effettuata, si è deciso che la strada della PPP per quanto più lunga sia più percorribile di quella di un finanziamento. Di certo colpisce l’imponenza stimata per i lavori -480 milioni di Euro oltre ad Iva-. Ma sarà, secondo il Preside della Facoltà di Medicina dell‘ Università Comenius di Bratislava Peter Labas, non solo un ospedale ma anche una vera e propria accademia per i futuri medici. La fine dei lavori e la messa a regime della struttura, se tutto andrà come previsto, è stimata nel 2017.

(Fonte Tasr)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google