News del 23 Aprile 2010

Imprese

Imperial Tobacco miglior „datore di lavoro“ dell‘anno

Il distributore di tabacco Imperial Tobacco Slovakia, è stata giudicata il miglior datore di lavoro per l’anno 2009-2010, in accordo ad uno studio pubblicato dalla società Hewitt Associates, operante nel settore HR. Completano il podio la società farmaceutica AstraZeneca AB alla piazza d’onore e la Microsoft Slovakia in terza posizione. Al concorso si erano iscritte un totale di 46 aziende, dai più diversi settori di attività. Tra i fattori che hanno concorso alla determinazione del vincitore, secondo Eugenia Sochorovska della Hewitt Associates, nè le dimensioni nè la penetrazione commerciale sul mercato; ma le motivazioni degli impiegati ed il clima lavorativo instaurato con la classe dirigente.

(Fonte Tasr)

Volkswagen Slovacchia ha prodotto oggi la 250.000 Audi Q7

Una TDI V6, destinazione Nuova Zelanda, è oggi la 250.000 autovettura del modello Q7. La nuova linea di produzione, che ha sostituito quella della VW Golf, ha tra l’altro comportato un significativo balzo in avanti nell’utilizzo di nuove tecnologie; tra queste, per la prima volta nell’industria dell’automotive, gli „infrarossi-pregelatinosi“ od il laser per il taglio delle parti in alluminio. Da ricordare ancora la possibilità di ottenere colori su misura „tie“ dall’inglese. Per ricordare il Cliente che entrò per primo nella concessionaria e chiese di potere avere il colore della propria autovettura uguale a quello della propria cravatta –tie in inglese vuol dire cravatta, n.d.r.-.

(Fonte Volkswagen)

Economia

I neolaureati in ingegneria meccanica tra i più pagati

Interessante verifica condotta dall’Agenzia GFK con l’ARRA – Agenzia per l’attribuzione del ranking e del rating alle Università . Sono i neo-laureati in ingegneria meccanica, attualmente, i maggiormente richiesti dal mercato, e coloro che godono di uno stipendio netto più elevato di ingresso sul mercato del lavoro con 736 Euro. Almeno se provenienti dall’Università Tecnica di Bratislava. Mentre, percepiscono „solo“ 503 Euro se laureatisi presso l’Università Cattolica di Ruzomberok –Regione di Zilina-. Il risultato della ricerca è stato pubblicato dal quotidiano Pravda, e riportato dalla Tasr. Molto meno favorevoli, invece, le possibilità di trovare un impiego ben remunerato per i neo-laureati in discipline umanistiche.

(Fonte Tasr)

Salgono i carburanti in Aprile

Sono tutti aumentati di prezzo i carburanti nell’ultima settimana di rilevazione, dal 12 al 18 Aprile scorso. Questo l’annuncio di oggi dell’Ufficio Centrale di Statistica, secondo i cui dati la benzina a 95 ottani è passata a 1,257 Euro –in aumento dello 0,96 percento; la 98 ottani ha segnato quota 1,323 con un più 0,92 percento ed il gasolio ha toccato mediamente 1,103 Euro –in aumento dell‘1,11 percento. Il GPL è invece a 50,3 centesimi; in aumento dello 0,20 percento.

(Fonte Ufficio Centrale di Statistica)

Alcuni Parchi Industriali potrebbero restituire aiuti ricevuti

Secondo la Sario, Agenzia del Ministero dell’Economia per il Commercio Estero e lo Sviluppo degli Investimenti –di cui è business partner Slovakia Group- alcuni Parchi Industriali potrebbero essere nella necessità di restituire gli aiuti di Stato ricevuti, in quanto non hanno attratto il numero di imprese riportato nei loro originari programmi di investimento. La dichiarazione, a cura di Marian Janosik, portavoce della Sario, è stata rilasciata oggi  al quotidiano Hospodarske Noviny e ripresa dalla Tasr.

(Fonte Tasr)

Il deficit pubblico al 6,77 percento nel 2009

E‘ salita al 6,77 percento l’ultima stima del deficit pubblico 2009, pubblicata dall’Ufficio Centrale di Statistica ed inviata all’Eurostat a Bruxelles. Il risultato peggiora frazionalmente quota 6,3 percento, che si riteneva fosse il definitivo dopo essere stato più volte rimodulato, a seguito delle perturbazioni economiche-finanziarie del passato esercizio. In termini percentuali, tuttavia, la Slovacchia presenta un deficit pari a „solo“ il 35,7 percento del proprio prodotto interno lordo. Per il corrente anno, ricordiamo che l’obiettivo del Governo condiviso dalla Banca Nazionale è di iniziare il percorso di rientro riducendo l’esposizione al 5,5 percento. Per il Ministro delle Finanze Jan Pociatek, la principale causa della correzione in negativo è un inaspettato e peggiore che nelle previsioni, risultato  sulle „performances“ finanziarie dei Comuni. In effetti, dalla riforma sulla decentralizzazione del fisco avvenuta nel 2006, i municipi hanno molto maggiore autonomia e non sono „controllati“ in molte loro decisioni di spesa dal Governo centrale. „Non possiamo che prendere atto“ ha aggiunto Pociatek „di questo peggioramento, esattamente nella misura di 255 milioni di Euro rispetto ai dati previsti“. Inoltre, ha continuato il Ministro: „ci sono oggettive differenze nelle metodologie di calcolo che portano ad ulteriori diversi risultati; i municipi adottano la ESA95 che non corrisponde alla contabilità di Stato armonizzata UE. C’è un accordo con gli stessi municipi per omogeneizzare le metodologie, ma questo ad oggi non è stato ancora possibile“.

(Fonte Tasr)

Per la Sopk il modello produttivo Slovacco andrebbe maggiormente allargato

Per la Sopk, Camera di Commercio e dell’Industria Slovacca, tra le esigenze più urgenti del sistema industriale Slovacco vi è quella di differenziare maggiormente i settori produttivi, troppo fortemente legati dall’automotive. Tra le altre priorità, secondo la stessa Camera, la stagnante domanda estera; il tasso di disoccupazione; la carenza di manodopera qualificata; il limitato mercato interno. „La crisi economica globale, causata da un eccesso mondiale di produzione, è stata anche l’espressione di una crisi di valori e di sistemi…largamente manifestatasi in Slovacchia in termine di consumi“. Queste le parole di Peter Mihok, Presidente della Camera dal 1993. Per migliorare tale stato di fatto, secondo lo stesso Mihok l’unica via è quella di un aumento della competitività, migliorando gli indici di redditività industriale. Il che, non può che passare attraverso una maggiore qualità nella spesa pubblica ed una diminuzione della stessa. Facile obiettare come gli stessi dati del settore automotive da noi recentementi pubblicati abbiano dimostrato il contario; ossia che la filiera ha realizzato performances migliori del benchmark di riferimento, offerto dal risultato degli altri settori. Complice, sicuramente, una migliore capacità organizzativa dimostrata dai managers ed anche le giuste dimensioni operative, che non possono che portare ad un’incidenza del settore rispetto agli altri comparti dell’industria predominante. A nostro avviso, invece, non potendosi nè mutare le dimensioni del mercato interno nè pretendere che la Slovacchia influenzi la ripresa economica mondiale (variabili esogene al modello); non può che definirsi „vincente“ una politica economica che favorisca la qualità dell’educazione e della ricerca; una attenta programmazione dei flussi dei giovani sul mercato del lavoro; una flessibilità nella manovra della leva dell’intervento pubblico a favore dei settori maggiormente strategici all’interesse comune. Variabili sulle quali, anche nel breve periodo, si potrebbe giocare un ulteriore successo della Slovacchia tra le piccole „grandi“ nazioni.

(Fonte Tasr, commento Redazione)

Cronaca politica

Ladislav Lazar si candida a Sindaco di Kosice

Ladislav Lazar, Direttore Generale dell’impianto Teplaren di Kosice, parteciperà alle prossime elezioni per la carica di sindaco di Kosice quale candidato dello Smer-SD. E‘ stato lo stesso Lazar ad annunciare la propria partecipazione in conferenza stampa ieri, sottolineando gli attuali problemi nell’amministrazione della città „crocevia“ di investitori che la utilizzano per poi effettuare investimenti in altre località della Slovacchia dell’Est. Attualmente Sindaco di Kosice è Frantisek Knapik, dei Cristiano Democratici –KDH. Lazar ha anche, alla presenza del Premier Fico che è venuto ad ascoltarlo per appoggiare pubblicamente la candidatura, presentato il proprio manifesto elettorale: „Kosice Metropoli“. Tra i punti principali elencati: la riqualificazione urbana, la sicurezza, l’edilizia, le infrastrutture stradali, il controllo dei prezzi dei servizi erogati dal municipio o dalle concessionarie. Fico ha evidenziato l’impegno dello Smer-Sd a seguire in prima persona le campagne dei candidati a sindaco dei propri esponenti di partito, almeno nelle più importanti città. Lazar ha, infine, ricordato l’appuntamento del 2013, allorquando Kosice sarà Capitale Europea della Cultura. Appuntamento che, per essere coronato da successo, ha necessità del supporto di professionalità competenti.

(Fonte Tasr)

Cronaca interna

Estradato in Algeria sospetto terrorista di Al-Qaeda

Il Ministro degli Interni Robert Kalinak ha ieri reso nota l’estradizione in Algeria, suo Paese d’origine, di Mustafa Labsi, sospettato di appartenenza alla rete terroristica di Al-Qaeda. L’estradizione è stata formalizzata subito dopo il rigetto da parte del tribunale incaricato, della richiesta di asilo politico presentata alle autorità Slovacche da Labsi. La richiesta era stata motivata dal timore che, in caso di rientro in Patria, lo stesso potesse essere torturato o condannato a morte.

(Fonte Tasr)

Domani apertura ufficiale di Eurovea

Vernissage domani, Sabato 24 Aprile, per la Piazza e gli spazi antistanti al Danubio ed al nuovo complesso Eurovea. Dopo l’apertura dello Sheraton e della Galleria Pribina, terzo appuntamento quindi con l’imponente realizzazione realizzata dal Gruppo Irlandese Ballymore. La Piazza e la passeggiata con gli annessi spazi verdi dovrebbero diventare uno dei luoghi preferiti dagli abitanti della città, e dai visitatori. In occasione dell’apertura, domani, alla presenza anche del Sindaco di Bratislava che presenterà il nuovo mensile „Metropola-Stare Mesto“ ci saranno gruppi di musicisti e danzatori, artisti e troupes teatrali. Alle 22,00 –a conclusione del programma- fuochi d’artificio.

(Fonte Tasr)

Istituzioni

In partenza oggi per Kandahar altri militari Slovacchi

Inizia oggi, dal loro campo a  Presov, l’avventura Afghana per 57 nuovi soldati in partenza per l’Afghanistan, per un periodo di permanenza di sei mesi. Il loro ruolo e compito primario sarà di presidiare l’aeroporto, controllandone i varchi e gli accessi. La dichiarazione è stata rilasciata da Peter Gajdos, Capo di Stato Maggiore delle Forze Armate Slovacche. Secondo quanto detto invece dal Ministro della Difesa Jaroslav Baska,  circa 13.000 militari sono stati, nel corso  degli ultimi 17  anni, impiegati in più di 30 diverse missioni all’estero. Attualmente, in Afghanistan vengono impiegati 244 militari, su di un obiettivo di più di 400 che dovrebbe essere raggiunto nei primi mesi del prossimo anno.

(Fonte Tasr)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google