Fico mette in guardia su revisionismo e razzismo

Intervenendo Venerdi scorso ad una conferenza internazionale in memoria del 65° anniversario della fine della Seconda Guerra Mondiale, il Premier ha ammonito la platea dal radicarsi delle tesi del revisionismo storico e della messa in discussione, più o meno velata, degli stessi confini di stato. Altra preoccupazione per Fico la ricrudescenza di fenomeni di intolleranza e di razzismo, con forti analogie rispetto alle stesse cause che hanno poi portato all’olocausto contro gli ebrei e gli zingari. Concludendo il proprio intervento, Fico si è chiesto se ci sia reale consapevolezza del significato di simboli come la croce uncinata che stanno, nuovamente, prendendo popolarità tra i giovani.

(Fonte Tasr)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.