Fico, incontro ‘segreto’ con il capo di Gazprom

Il Primo ministro slovacco Robert Fico ha incontrato il presidente del colosso del gas russo Gazprom, Alexey Miller. Un incontro del quale, ha notato l’agenzia di stampa slovacca Sita, ha informato stranamente soltanto la società russa, la quale ha spiegato che tema principale è stato la fornitura di gas ai consumatori slovacchi e il suo transito ai cosiddetti paesi terzi.

Questo secondo argomento, medita Sita, potrebbe con tutta probabilità riguardare il tentativo dell’Ucraina di affrancarsi dalla sua totale dipendenza dalle forniture russe cercando di ottenere il gas per mezzo dell’inversione di flusso dalla Slovacchia, materia calda da diversi mesi ormai. E questo atteggiamento dell’Ucraina, che nel frattempo sta per dire “no” alle lusinghe di un partenariato con i russi per andare quasi certamente a siglare il mese prossimo un Accordo di associazione con l’Unione Europea, potrebbe dare qualche fastidio a Gazprom e complicare i suoi rapporti con la Slovacchia. È vero che sempre di gas russo si tratta, ma se l’Ucraina lo ricevesse da Ovest lo andrebbe probabilmente a pagare meno di quanto oggi deve versare al gigante russo.

Eustream, la società che gestisce il trasporto del gas in Slovacchia, non vede motivi per discutere con Gazprom il flusso inverso verso l’Ucraina. Dovranno piuttosto essere russi e ucraini a trovare un’intesa – il cliente russo e il gestore ucraino della trasmissione del gas.

Fico ha da tempo detto come il governo, e l’utility SPP che sta per diventare statale al 100%, cercheranno di ottenere una revisione del contratto ventennale che lega il destino energetico del Paese a Gazprom per l’approvvigionamento di gas naturale.

(Fonte Sita)

Foto nabucco-pipeline.com

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.