Milan Laluha, antologica di un pittore che ha fatto la storia dell’arte in Slovacchia

Si apre domani a Bratislava una mostra antologica del noto pittore slovacco Milan Laluha (classe 1930), in occasione della quale viene pubblicato una sua monografia completa a cura di Juraj Mojzis. Laluha è tra i più conosciuti artisti del pennello slovacchi e un autore necessario a qualsiasi storia dell’arte moderna slovacca. Influenzato da Cézanne, poi dal cubismo e da Fernand Léger, Laluha ha seguito il suo maestro Ernest Zmetak mettendo la sua attenzione a strutture geometriche e vedute con presenze umane, dove si intravedono i temi classici del rapporto con la terra e la vita delle popolazioni rurali. Il suo lavoro è basato su una pittura ‘scolpita’ dove campiture di colore si uniscono e si fondono a creare forme, volumi, paesaggi, ritratti, costituendo col tempo una speciale “formula Laluha”. Accanto a questi temi, tuttavia, affiancava opere di nudo femminile, autoritratti e nature morte con bottiglie.

Nel 2011 ricevette l’onorificenza di Stato dell’Ordine di Ludovit Stur (II grado) per il suo contributo allo sviluppo delle arti e della cultura, in particolare nel campo della creazione artistica. Suoi lavori sono presenti in tutte le maggiori collezioni pubbliche della Slovacchia.

Cosa: Mostra Milan Laluha – Ho scoperto un motivo
Vernissage: martedì 22 ottobre 2013, ore 17:00
Dove: Galeria Mesta Bratislavy (GMB), Palazzo Palffy, Panska 19, Bratislava
Quando: fino al 10 novembre 2013, ore 11:00-18:00, chiuso lunedì
Curatore: Juraj Mojzis
Info: www.gmb.sk

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google