Alfabetizzazione, la situazione in Slovacchia

L’indagine PIAAC di valutazione delle competenze degli adulti svolta congiuntamente da Commissione Europea e OCSE con la partecipazione anche di 17 paesi membri UE, ha mostrato che nella Repubblica Slovacca il punteggio medio dell’alfabetizzazione nella fascia di età 16-65 anni è intorno alla media dei paesi OCSE che hanno partecipato. In matematica il punteggio medio è anche significativamente migliore della media UE. La popolazione adulta più giovane (16-24 anni) segna un punteggio inferiore in modo significativo rispetto alla literacy media degli altri paesi OCSE, ma in matematica mostrano una capacità significativamente al di sopra della media. In entrambi i campi superano decisamente gli slovacchi più anziani (55-65 anni).

Un quarto (il 24,2%) della popolazione slovacca adulta (16-65 anni) non mostra alcuna esperienza con i computer e manca totalmente di competenze informatiche, mentre un altro quarto (26%) si posiziona ai livelli più alti di dimestichezza con le tecnologie: una percentuale, questa, significativamente inferiore alla media dei paesi OCSE inclusi nell’indagine PIAAC. Una significativa minoranza in Slovacchia della popolazione ha un livello molto basso di alfabetizzazione (l’11,6%) e di abilità di calcolo (13,8 %). Numeri tuttavia non così disastrosi come (purtroppo) in Italia: nella penisola ben il 27,7% degli adulti sono decisamente scarsi in alfabetizzazione e il 31,7% in matematica.

Vedi com’è il resto del rapporto UE-OCSE. Per magggiori info vedere sul sito OECD.

(Red)

Foto BettyB@flickr

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.