Grandi mostre: Andy Warhol e la sua ‘storia americana’ a Pisa

Ha aperto i battenti sabato 12 ottobre, e si prolungherà sino al 2 febbraio 2014, una mostra dedicata ad Andy Warhol (sottotitolo “Una storia americana”) con oltre centocinquanta opere dell’artista statunitense di origini slovacche. I lavori provengono dall’Andy Warhol Museum di Pittsburgh, che custodisce una larga parte del suo lascito, e da numerose collezioni americane ed europee, ripercorrendo il percorso creativo di un artista che ha rivoluzionato l’arte del XX secolo.

La rassegna, curata da Walter Guadagnini e Claudia Beltramo Ceppi, presenta circa 150 opere, tra cui 20 fotografie Polaroid, in grado di ripercorrere l’itinerario creativo di Warhol  tramite i  temi  che  ne fanno  la  più  emblematica  icona  del mutamento  storico  e  culturale  della  seconda  metà  del  Novecento,  periodo  che  ha

spostato la centralità dell’arte dall’Europa agli Stati Uniti, attraverso opere quali i Brillo Box, o le Campbell Soup – per la rivoluzione della Pop Art – le grandi tele dedicate ai Most  Wanted  Men  e  alle  Electric  Chair  –  a  sottolineare  l’incubo  della  violenza che  lo colpirà drammaticamente – i ritratti di Marylin Monroe, Liz Taylor, ma anche di Mao e Richard Nixon – per trasformare l’immagine in icona universale eterna, con l’approdo a una ricerca più dentro l’arte e la storia della pittura con esiti vicini all’astrazione, leggiamo dal catalogo GAmm Giunti.

La mostra presenta alcune tele di grande formato come Miths, Dollar, Skull, ma anche i rarissimi portfolio  dedicati a Marylin Monroe e alle zuppe Campbell, e ad alcune serie che renderanno visibile la sua evoluzione stilistica, a partire dalla fotografia poi al disegno e infine all’opera su tela, come nel caso di Knives (coltelli),  divenuto ancora più nota negli ultimi anni come immagine di copertina di Gomorra, il libro di Roberto Saviano venduto in milioni di copie.

La mostra gode di prestiti da collezioni internazionali come l’Albertina o il Mumok, entrambi di Vienna, le gallerie Sonnabend, Feldman e Goodmann di New York, e raccolte italiane, come la Collezione Lucio Amelio, The Teutloff Photo + Video Collection e la Collezione UniCredit.

Cosa: Andy Warhol, Una storia americana
Dove: Palazzo Blu, Lungarno Gambacorti 9, Pisa
Quando: 12/10/2013 – 02/02/2014, orario lun-ven 10-19, sab-dom 10-20
Info:http://mostrawarhol.it, tel. +39 050 220 46 50

(Red)

Foto milosadame/flickr

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.