Mihal: congelare le pensioni non aiuta a ridurre il deficit

Il Ministro del Lavoro Jozef Mihal ha detto ieri che si è opposto al congelamento delle pensioni come una delle misure per consolidare le finanze pubbliche raccomandata alla Slovacchia dal Fondo Monetario Internazionale (FMI). «Un congelamento delle pensioni non risolverà nulla. Sarebbe da un lato un risparmio irrisorio delle finanze pubbliche e, dall’altro, non possiamo permetterci questo confronto con i pensionati», ha detto ai giornalisti dopo la riunione settimanale del Governo.

«Si dovrà certamente avviare delle trattative sull‘indicizzazione delle pensioni (per l’inflazione). La mia idea è di incorporare un elemento di solidarietà in modo che le pensioni inferiori possano essere indicizzata di una percentuale maggiore a quelle che già sono alte», ha detto. Ha continuato col dire che tutte le pensioni devono essere indicizzate. «Non si può fare come nel 2005 quando la Corte Costituzionale ha stabilito che le pensioni oltre una certa somma non possono essere indicizzate», ha detto.

(Fonte TASR)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google