Tatravagonka fa shopping in Serbia

L’azienda slovacca Tatra Vagonka è il più probabile acquirente dell’officina di riparazione di vagoni ferroviari serba Bratstvo (‘Fratellanza’) di Subotica, che ha rimesso in uso quest’anno per le ferrovie serbe 95 vagoni. In realtà sarebbe anche l’unica azienda che ha acquisito i documenti per la gara lanciata dal Governo serbo con scadenza 30 Giugno. La società era valutata 5,4 milioni di euro, e l’eventuale acquirente deve garantire almeno un investimento di 3 milioni nei prossimi cinque anni, oltre a mantenere almeno tre anni la forza lavoro di oltre 240 dipendenti. L’acquisto è stato annunciato dal Ministro dell’Ambiente e del Territorio serbo Oliver Dulic, che ha specificato per il Governo serbo ha stanziato 1,2 milioni di euro di misure di incentivazione per l’azienda che secondo il Ministro fino a pochi mesi fa era sull’orlo del baratro. Ora la possibilità di risanarsi da una cattiva privatizzazione grazie agli incentivi ed all’intervento della società slovacca, oltre che alla commessa di ricostruire 145 vagoni per l’azienda di trasporto statale Ferrovie Serbe.

(Fonte Radio Srpska)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.