Economia slovacca, NBS aumenta le prospettive del PIL per il 2013: +0,9%

L’ultima prognosi sull’economia nazionale che la Banca nazionale della Slovacchia (NBS) ha pubblicato venerdì ha rivisto al rialzo le prospettive per quest’anno. Il PIL dovrebbe crescere dello 0,9% nel 2013, una percentuale di 0,3 punti superiore alla stima precedente. La banca vede tuttavia in leggera flessione le prospettive di crescita per i prossimi anni: 0,2 punti percentuali in meno nel 2014, quando si prevede un incremento del 2,1%, e 0,1 p.p. per il 2015, quando la crescita dovrebbe attestarsi al 3,2%.

La revisione, in positivo, per quest’anno è dovuta in particolare sullo sviluppo dell’economia nel secondo trimestre, che ha superato le aspettative sia nei dati dell’export che nell’aumento dei consumi. Sui prossimi anni, invece, peserà secondo l’istituto l’impatto del consolidamento fiscale, oltre alle aspettative più modeste della domanda esterna.

I dati emessi la scorsa settimana del sondaggio periodico svolto da NBS tra le banche commerciali avevano mostrato che anche gli analisti economici hanno previsto lo stesso 0,9% di crescita per quest’anno, e sono leggermente più positive per il 2014, con una stima del 2,2%. Il Ministero delle Finanze, la cui ultima prognosi è uscita anch’essa pochi giorni fa, migliora la precedente di 0,3 p.p., portando la stima di crescita 2013 allo 0,8%, con un 2,2% per il 2014 e un 2,9% di aumento nel 2015. Lo sviluppo del PIL previsto da Infostat nella prima decade di settembre conferma per quest’anno la previsione di crescita allo 0,9%.

(Red)

foto Images_of_Money/flickr

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.