BMW ritira licenza a concessionaria Tempus in Slovacchia, a casa 221 lavoratori

Il maggior concessionario BMW in Slovacchia, le ditte Tempus AWT Bavaria e Tempus Bavaria, stanno chiudendo i loro show room e centri servizio dopo che l’importatore in esclusiva BMW Vertriebs (controllato al 100% dalla casa automobilistica tedesca) ha deciso di non rinnovare la loro licenza. Il quotidiano Hospodarske Noviny scrive oggi che le due società saranno costrette a ricorrere al licenziamento di 221 persone in Slovacchia.

Una volta chiuse le quattro concessionarie Tempus, rimarranno altri sette centri di servizio autorizzati BMW nel paese.

La casa tedesca non ha voluto commentare la questione, ma secondo la società slovacca la possibile ragione per tale decisione potrebbe essere la recente vendita sotto costo di un certo numero di autovetture, in un momento di difficoltà dopo 15 anni di crescita. Peraltro, BMW sembra avesse accettato il rinnovo della licenza appena un paio di mesi fa, decisione ora ritirata, forse anche a causa di problemi rilevati nel reparto riparazioni che si trascina da diversi mesi, scrive Hospodarske Noviny. Tempus intende ora appellarsi in tribunale.

(Red)

foto benmcleod/flickr

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.