Padre e figlia attaccati da orso vicino a Kralovany

A un uomo di 32 anni, Miroslav, e a sua figlia Lenka, una bambina di 11 anni, è capitata ieri, domenica 29 settembre, una gran brutta avventura mentre erano a caccia di funghi presso la cascata di Sutovo, nella foresta sulle montagne Mala Fatra. Un orso ha attaccato la coppia, e il padre ha fatto di tutto per difendere la ragazzina. Il risultato è che entrambi sono finiti all’ospedale di Martin con ferite e lacerazioni. Il padre, grave ma non in pericolo di vita, era in attesa di essere operato a un occhio. La ragazzina, invece, avrebbe riportato soltanto ferite lievi, e sarebbe stata dimessa dall’ospedale ieri sera dopo essere stata medicata. L’incidente è avvenuto ad appena un paio di chilometri dalla casa delle vittime.

Secondo quanto riporta l’edizione locale del quotidiano Sme, il sindaco del luogo avrebbe detto che l’orso avrebbe prima aggredito la bambina, ma il padre sarebbe intervenuto con un bastone per cercare di scacciarlo. A quel punto il plantigrade ha iniziato a colpire anche lui con morsi e unghiate.

Recentemente si era registrato un caso simile a Turany, non lontano, quando un orso ha attaccato un uomo di Kysuce. Il sindaco dice che molti suoi cittadini si lamentano perché gli orsi hanno preso l’abitudine di aggirarsi intorno alle case di periferia, e hanno distrutto recinzioni e colture e fatto danni alle case. Ogni anno al comune arriva un certo numero di domande di risarcimento. Secondo un ricercatore dell’Orto botanico dell’Università Comenius di Martin, la zona di Turany, ad est della città di Martin, è probabilmente un corridoi migratorio degli orsi tra le montagne Mala e Velka Fatra.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google