Slovacchia 38esima nel ranking globale delle vendite online

La Slovacchia nel 2012 ha contabilizzato nello sviluppo dell’e-commerce un fatturato di 500 milioni di euro, classificandosi 38esima secondo un rapporto pubblicato da Cushman & Wakefield, una classifica che rispecchia le dimensioni e le infrastrutture del mercato internet nazionale, secondo l’analisi. Al contrario di quello che succede nei paesi dell’Europa occidentale, dove i negozi reali si trovano a competere con gli shop online, in Slovacchia e Repubblica Ceca le due tipologie di strutture di vendita crescono in tandem, e le vendite via internet sono in crescita nonostante la situazione economica delicata.

Del resto, come illustra Matus Furman, capo del team di Cushman & Wakefield che si occupa del settore retail in Slovacchia, i negozi internet slovacchi hanno cambiato il loro approccio nel corso dell’ultimo biennio, e oggi hanno iniziato ad aprire anche veri e propri negozi fisici. D’altro canto, le grandi catene alimentari hanno iniziato da qualche tempo ad offrire la possibilità ai propri clienti di acquistare da casa i loro prodotti.

Il rapporto indica che il mercato online al dettaglio più sviluppato è quello del Regno Unito, che ha in particolare un elevato volume di acquisti pro capite e una quota significativa del commercio al dettaglio globale. Il futuro sarà tuttavia giocato in Asia, tra Cina (il mercato potenziale più grande del pianeta) e Russia.

(Red)

Foto: flickr

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.