Allarme bomba ieri all’Aeroporto di Bratislava

Le autorità di sicurezza presso lo scalo internazionale di Bratislava hanno arrestato ieri 18 settembre un passeggero sospettato di trasportare una bomba nel suo bagaglio. Solo in seguito hanno scoperto che si trattava in realtà di uno strumento per il trattamento sperimentale della psoriasi, una malattia della pelle. Il sospetto, ha scritto Sme, era un cittadino sloveno in rotta verso la città spagnola di Malaga.

Il direttore dell’aeroporto Ivan Trhlik, che ha informato i media del ritrovamento di quel dispositivo con tutte le caratteristiche di un sistema esplosivo attivato, una situazione così delicata non si era ancora vista in anni recenti presso lo scalo. Agli investigatori sono servite diverse ore per determinare con sicurezza la finalità oggettiva del dispositivo. Un esperto medico ha detto a Sme che alcuni pazienti lo usano per la cura della psoriasi, anche se non si tratta di un metodo ufficialmente prescritto tale trattamento.

(Red)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.