La Slovacchia entra nel Comitato di aiuto allo sviluppo dell’OCSE

La Repubblica Slovacca è diventata il ventisettesimo membro del Comitato di aiuto allo sviluppo (DAC), un sottogruppo dell’OCSE e il principale forum internazionale dei fornitori bilaterali di cooperazione allo sviluppo, nel quale la Slovacchia entra dopo un periodo di rapida espansione delle risorse assegnate a tali attività di sostegno allo sviluppo, passate da 28 a 92 milioni dollari nel periodo 2004-2008. L’attenzione della Slovacchia è in particolare concentrata sulle aree dei Balcani e dell’Europa orientale, oltre che in diversi paesi a basso reddito tra i quali Kenya, Sud Sudan e Afghanistan. I progetti e i programmi sostenuti dalla cooperazione della diplomazia slovacca sono tesi alla costruzione di istituzioni democratiche e di un’economia di mercato, nonché alla promozione dello sviluppo sociale, economico e delle infrastrutture. L’assistenza multilaterale della Repubblica Slovacca è gestita attraverso l’Unione Europea.

La Slovacchia è il terzo membro OCSE ad aderire al DAC nel 2013 dopo l’Islanda e la Repubblica Ceca. Il nostro obiettivo, ha detto il segretario generale dell’OCSE Angel Gurria nel corso della cerimonia alla quale era presete il Sottosegretario agli Esteri slovacco Peter Burian, è che tutti i paesi dell’OCSE presenti e futuri diventino membri del DAC.

(Red)

Foto: un_photo@flickr

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google