Commissione UE indaga sui sussidi governativi alla cassa mutua statale VsZP

La compagnia di assicurazione sanitaria statale Vseobecna zdravotná Poistovna (VsZP) potrebbe dover rimborsare 170 milioni di euro ricevuti dallo Stato negli ultimi sei anni se la Commissione europea, che sta indagando sulla questione, decidesse che i finanziamenti sono aiuti di Stato ingiustificati. Come scrive oggi Sme, Bruxelles sta cercando di capire se VsZP e l’ex Spolocna zdravotná Poistovna (SZP), che è stata amalgamata con VsZP nel 2009, sono stati favoriti dallo Stato in questo modo e se gli aiuti hanno compromesso la concorrenza di mercato in Slovacchia.

La maggior parte della somma, puntualizza Sme, è stata versata dal secondo governo dell’ex Premier Mikulas Dzurinda (SDKU / 2002-2006) e dal primo governo a guida Robert Fico (Smer / 2006-2010). Il Ministero della Sanità ha contestato i sospetti dell’UE negando che la pratica abbia violato la normativa comunitaria.

L’assicuratore statale ha una quota di mercato di due terzi nel sistema sanitario slovacco, ma ha registrato perdite che raggiungono i 110 milioni di euro. Secondo il quotidiano, l’indagine potrebbe durare anche un paio d’anni.

(Sme, via Tasr)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.