Sario Daily Media Monitoring

Riportiamo anche oggi alcune delle più importanti notizie tratte dalla newsletter della Sario, Agenzia del Ministero dell’Economia per attrarre gli investimenti diretti in Slovacchia e per la promozione del commercio estero, firmata dalla nostra collega Maria Mikusova. Ricordiamo che il nostro Editore, Slovakia Group s.r.o., è business partner di Sario, in particolare per il mercato italiano, ed è disponibile a fornire aiuto ed informazioni per tutto quello che riguarda gli investimenti in Slovacchia da parte degli imprenditori italiani.

– Il Ministero della Salute ha in previsione l’annuncio di una gara pubblica per il progetto nazionale „servizi elettronici di assistenza sanitaria – secondo asse prioritario“. La data preliminare è stata fissata al 10 Novembre di quest’anno. Il valore atteso del contratto, finanziato dal Programma Operativo Informatizzazione della Società (OPIS) è di 41,176 milioni di euro. Il progetto si concentra sulla integrazione dei sistemi dei fornitori di assistenza sanitaria e sull’utilizzo dei servizi nazionali di sanità elettronica da parte dei cittadini slovacchi.

– I „negozi“ internet stanno vivendo uno dei migliori anni della loro storia in Slovacchia. Gli ordini e le vendite degli e-shops sono cresciuti a un ritmo a due cifre. Mall.sk, per esempio, ha registrato una crescita del 60,6% delle vendite su base annuale nella prima metà del 2010. Nei primi sei mesi di quest’anno gli slovacchi hanno speso quasi 36 milioni attraverso Internet. Secondo i dati pubblicati dall’Associazione slovacca per il commercio elettronico le vendite dei più grandi operatori sono cresciute di un quarto e gli ordini del 70%. Il valore medio degli ordini è però sceso da 166 a 125 euro.

– Nel 2009 sono stati esportati dalla Slovacchia un totale di 2,69 milioni di metri cubi di legname per un valore di 111,7 milioni di euro, secondo un rapporto sulle foreste del Paese pubblicato dal Ministero dell’Agricoltura. Le organizzazioni del settore forestale hanno aumentato le esportazioni di legname di 327.000 metri cubi rispetto al 2008 (+13,8%). Lo scorso anno le aziende hanno compensato il prezzo medio più basso con un aumento delle forniture di legname, garantendo il reddito necessario.

– Il produttore di energia Slovenske Elektrarne-Enel si prepara per la valutazione del funzionamento a lungo termine dell’impianto nucleare di Jaslovske Bohunice. La preparazione prima della valutazione del funzionamento delle due unità di Bohunice V2 sarà realizzata per SE dalla società VUJE. Le due aziende non hanno rivelato il valore del contratto.

– Secondo un sondaggio merces.sk, condotto nel corso degli ultimi 12 mesi, il salario medio lordo in Slovacchia è di 773 euro. Il valore mediano per l’intera economia è però di 700 euro. Secondo i dati correnti del sondaggio, il 55% dei dipendenti in Slovacchia non arrivano al salario medio, dice la società committente, Profesia. In alcuni segmenti, vale a dire nel settore bancario o immobiliare, la differenza tra il salario medio e il salario mediano è pari al 16%, ovvero quasi 130 euro.

– L’ufficio locale del lavoro di Humenne (regione di Kosice) ha concesso contributi per sostenere l’occupazione alla società Chemes, che fabbrica prodotti chimici. Il valore massimo del sostegno non potrà superare i 200.000 euro, e interesserà i 207 dipendenti della società. Chemes ha presentato la richiesta di contributo statale alla fine di Maggio di quest’anno.

– Quest’anno il produttore di materiale rotabile Tatravagonka di Poprad ha regolato il suo processo di innovazione per quanto riguarda un cambio delle priorità di investimento. Gli investimenti previsti per il 2010 arrivano a 6,4 milioni di euro, dei quali più di 5 milioni dovrebbero andare a progetti volti ad aumentare la qualità della produzione. Il restante 20% dovrebbe servire per il miglioramento della qualità dell’ambiente di lavoro. Tra il 2009 e il 2010 Tatravagonka si è fusa con l‘impianto di un altro produttore di materiale rotabile di Trebisov. A Poprad occupa attualmente 1.900 persone e altri 300 lavoratori esterni. Altre 360 persone lavorano presso l’impianto di Trebisov.

– L’azienda Turcianska spoločnosť vodarenska che gestisce acquedotti e fognature a Martin (regione di Zilina) ha in progetto la costruzione di reti fognarie nei villaggi di Valca, Pribovce, Benice e Rakovo nel distretto di Martin. I lavori di costruzione, per un investimento previsto di 12,22 milioni di euro, prenderanno due anni e mezzo dalla conclusione del contratto con il fornitore. La società non ha detto quando sarà annunciata l’offerta. L’investimento in preparazione dovrebbe essere co-finanziato da fondi dell’UE tramite il Fondo di coesione, nonché dal bilancio dello Stato, e da fonti proprie della società.

– L’azienda Ditec ha ottenuto un contratto per 825.000 euro dalla società ferroviaria slovacca ZSR. Ditec dovrebbe provvedere alla „migrazione dell’infrastruttura dei server locali IRIS-N sulla piattaforma Informix, consolidare e sostituire la funzionalità dei server locali nel settore dell ‘architettura di riferimento definiti“ per la ZSR. Dovrebbe inoltre sviluppare e integrare nuove applicazioni.

– La produzione di auto nella UE si sta riprendendo. Nel 1° trimestre del 2010 negli stati membri dell’UE-27 sono stati prodotti un totale di 4,37 milioni di veicoli secondo l’Associazione europea dei costruttori di automobili. Di questi, 3,96 milioni erano automobili (+33,7% a/a). Eppure, rispetto al 1° trimestre del 2008, il valore è ancora inferiore del 13%. In Slovacchia le case automobilistiche Volkswagen, PSA Peugeot Citroen e Kia Motors hanno prodotto 136.000 veicoli nel 1° trimestre, un +40% a/a. Nel 2010 la produzione di automobili del Paese dovrebbe lievemente superare il livello di 500.000 esemplari. Con la produzione del 1° trimestre la Slovacchia si è classificata ottava giusto dietro all’Italia, che ha fatto solo 9.000 auto in più.

– Il fornitore di software per uso di localizzazione geografica e industriale YMS Group, con la base di sviluppo e direzionale a Trnava, vuole espandersi nei mercati esteri in collaborazione con un investitore strategico austriaco. La società di investimento HKK Partners è entrata nel capitale delle succursali ceca e tedesca, che opereranno con il nuovo nome ySystem.

(Fonte Sario)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google