US Steel chiede arbitrato contro lo Stato slovacco per 260 milioni di euro

L’azionista unico di US Steel Košice, società che è tra i maggiori produttori di acciai laminati in Europa ed è il primo datore di lavoro in Slovacchia, ha citato in giudizio lo Stato per chiedere un risarcimento danni dell’importo di quasi 260 milioni di euro. Si tratterebbe, secondo la richiesta, delle spese che la società deve pagare per la produzione e distribuzione della propria energia elettrica all’amministratore della rete di trasmissione nazionale SEPS. L’importo è indicato dal governo, secondo quanto scrive oggi il quotidiano Sme, nella proposta di bilancio dello Stato per il prossimo anno con una voce specifica quale potenziale passività. US Steel contesta le tariffe fissate dall’Autorità di regolamentazione URSO nel 2007, e l’arbitrato è già in corso. Nella scorsa primavera il governo ha già riconosciuto un risarcimento alla società in una simile questione, scrive Sme, per un importo di 15 milioni all’anno.

(Red)

Foto: usske.sk

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.