La Slovacchia aderisce al piano OCSE per lo scambio tra gli stati di dati e controlli fiscali

La Slovacchia aderisce all’iniziativa in materia di aiuto reciproco in questioni di natura amministrativa e fiscale, che è stato firmato da 44 stati nel marzo scorso in seno all’OCSE. Il Parlamento slovacco ha votato a favore del progetto nella sua seduta di mercoledì. Sulla base della cooperazione prevista, gli stati dovrebbero scambiarsi informazioni fiscali automaticamente, ma anche su richiesta di un singolo paese. Inoltre, si dovrebbe creare spazio per il controllo fiscale simultaneo. In materia di evasione fiscale, questa è la forma più flessibile di cooperazione tra gli stati, ha affermato il Ministero delle Finanze slovacco nel documento di accompagnamento del provvedimento.

(Red)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.