Parte la gara per il quarto operatore mobile in Slovacchia, scadenza 7 ottobre

L’Ufficio delle Telecomunicazioni della Repubblica Slovacca (TU SR) ha pubblicato sul suo sito web un bando di presentazione delle offerte per il rilascio delle licenze di telefonia mobile 4G (licenze LTE) nelle bande di frequenza 800 MHz, 1800 MHz e 2600 MHz per mezzo di un’asta elettronica. La call precisa che gli offerenti devono astenersi da qualsiasi forma di coordinamento e di scambio di informazioni con altri soggetti che intendono partecipare alla gara, direttamente o tramite terzi. Le offerte devono essere consegnate all’autorità delle telecomunicazioni entro il 7 ottobre 2013. La banda 1800 MHz, in particolare, sarà assegnata ad un operatore che sia già attivo sul mercato slovacco della telefonia mobile.

Oltre ai tre operatori già esistenti nel Paese – Slovak Telekom, Orange e Telefonica O2 – all’asta ha già dato conferma del suo interesse preliminare il gruppo di investimento ceco PPF, che controlla la ceca PPF Mobile Services e che avrebbe intenzione di divenire il quarto operatore mobile in Slovacchia, puntando anche a realizzare economie di scala. Interesse hanno mostrato anche il gruppo vietnamita delle telecomunicazioni Viettel, il gruppo finanziario ceco e slovacco J&T, e le slovacche Slovanet (internet provider), Towercom (fornitore di servizi a media radio e tv).

Le reti LTE, che consentono la trasmissione di dati ad alta velocità, da lanciarsi all’inizio del prossimo anno, dovrebbero, secondo i piani del regolatore, coprire almeno la metà della popolazione della Slovacchia entro la fine del 2018.

(La Redazione)

Foto: DavidShutter_rwdave/flickr

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.