Made in Italy: Italia leader nel turismo enogastronomico con 4700 specialità

Un’Italia regina dell’enogastronomia, ben apprezzata all’estero insieme alle meraviglie artistiche e naturali, è il ritratto che esce dall’ultima analisi della Coldiretti, che certifica in maniera inequivocabile con i numeri questa grande ricchezza del Belpaese: sono salite al numero record di 4.698 le specialità alimentari presenti sul territorio della penisola che sono state ottenute secondo regole tradizionali protratte nel tempo per almeno 25 anni.

Il censimento dei prodotti agroalimentari tradizionali delle regioni effettuato da Coldiretti nel 2013, aggiornato con la pubblicazione della tredicesima revisione sulla Gazzetta Ufficiale, dice che «I prodotti censiti erano 4.671 lo scorso anno, ma rispetto al 2000, quando è iniziato il lavoro di catalogazione a livello regionale, sono più che raddoppiati quest’anno sotto la spinta della forte crescita del turismo enogastronomico».

L’Italia insomma è leader mondiale nel turismo enogastronomico a livello mondiale con oltre 24 miliardi di euro spesi dai turisti nazionali ed esteri nel nostro Paese per consumare pasti in ristoranti, pizzerie, trattorie o agriturismi, ma anche per acquistare prodotti tipici. Ben un terzo della spesa (33% esatto) di italiani e stranieri in vacanza in Italia è destinata ai prodotti della tavola. Mangiare e bere è il vero valore aggiunto di un viaggio da noi, cosa che viene ancor più rimarcata dal fatto che, tra tutti gli elementi della vacanza – alloggio, trasporti, intrattenimento, cultura – la qualità del cibo in Italia è quello che ottiene il più alto indice di gradimento tra i turisti stranieri e italiani.

(Red)

Foto: Giovanni Cioli/flickr

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.