Commissione UE chiede alla Slovacchia la restituzione di milioni di euro di Eurofondi

Il quotidiano Sme scriveva giovedì 22 agosto che il governo della Slovacchia sta negoziando con la Commissione europea il rimborso di progetti che sono stati finanziati con i fondi europei ma che c’è il rischio che Bruxelles intenda non pagare. In questo modo, il costo totale delle opere verrebbe a cadere sulla testa dei contribuenti slovacchi, avverte il vice Primo Ministro Lubomir Vazny. È lui che, responsabile per l’area investimenti, si aspetta che la Commissione versi una somma tra 30 e 100 milioni di euro. Il quotidiano avverte, tuttavia, che le stime non ufficiali parlano di conti diversi, per importi molto più alti. La somma definitiva dovrebbe essere negoziata a settembre, ma già oggi si sta discutendo di dover restituire all’UE fondi che sono stati già finanziati da Bruxelles attraverso vari programmi operativi.

Il problema principale di questi inciampi sono le documentazioni dei progetti di appalto con vizi sostanziali o di forma. In alcuni casi, si tratta di termini di gara che magari sono in linea con la legislazione slovacca, ma non con le norme UE.

(Fonte Sme)

Foto tpcom/flickr

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.