Gli ospedali slovacchi alle prese con la mancanza di sangue, necessari tutti i gruppi sanguigni

Il Servizio Nazionale di Trasfusione slovacco (NTS), ha registrato un calo acuto nel rifornimento di sangue. In particolare, sono in crisi gli ospedali delle grandi città – Bratislava, Banska Bystrica e Kosice. NTS pertanto chiede ai donatori di sangue una donazione urgente. «Sono necessari tutti i gruppi sanguigni. I donatori possono naturalmente assentarsi dai luoghi di lavoro nei giorni feriali nell’orario 7:00-14:00» per effettuare la donazione,  ha informato Renata Dundová, direttore di NTS.

Durante l’estate, dice la Dundova, c’è un naturale calo nei donatori tra gli studenti, ma anche per il fatto che molti donatori vanno in vacanza. Il consumo di sangue, invece, in questo periodo è spesso più elevato che in altri mesi, soprattutto a causa dei numerosi infortuni, incidenti. Questo non è un problema solo slovacco, ma una tendenza globale. Inoltre i livelli di consumo sono più alti nelle grandi città rispetto a quelle più piccole. La ragione è la concentrazione nelle grandi città di settori sanitari specializzati.

La Croce Rossa Slovacca si è unita all’appello, e ieri due Ministri del neonato Governo, Ivan Uhliarik della Sanità e Daniel Krajcer della Cultura hanno donato il sangue presso il Servizio Nazionale di Trasfusione di Bratislava. Qui gli indirizzi dei centri di trasfusione per fare le donazioni: http://www.ntssr.sk/kde-darovat-krv/bratislava-kramare.

Anche gli italiani possono naturalmente donare, presentandosi con un documento e la tessera sanitaria europea, con un gesto di grande civismo che certo aiuterebbe l’integrazione dei nostri connazionali in questo Paese.

(La Redazione)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google