Governo: minimo 8 deputati per la sussistenza di un gruppo parlamentare

Il governo ha approvato ieri mercoledì 21 agosto un emendamento al regolamento del Parlamento che stabilisce con chiarezza in otto deputati il numero minimo per l’esistenza di un gruppo parlamentare. Questo dovrebbe portare un po’ di chiarezza, ed evitare le contestazioni nel caso un gruppo si trovi ad avere – anche nel corso della legislatura – meno di otto membri. È questo il caso, ad esempio, del partito Libertà e solidarietà (SaS) che in maggio, dopo la fuoriuscita dal suo gruppo parlamentare di cinque deputati, affluiti nel gruppo misto, si è ridotto a soli sei parlamentari. Il Presidente del Parlamento Pavol Paska (Smer) aveva annunciato l’intenzione di smantellare il gruppo, atto che avrebbe avuto anche una conseguenza finanziaria, insieme con il rispettivo contributo per l’attività politica del partito.

Viste le contestazioni dei parlamentari di SaS, il governo monocolore Smer ha deciso di modificare la legge così da evitare in futuro interpretazioni ambigue. La Commissione costituzionale del Parlamento aveva in effetti già emesso due diverse interpretazioni della legge, che lascia qualche incertezza, in quanto stabilisce soltanto il numero di otto membri per la costituzione di un gruppo, ma nulla dice nel momento in cui il gruppo perde membri per strada e scende sotto a quel numero nel corso del mandato.

(Red)

Foto: nrsr.sk

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google