Polizia slovacca, blitz sugli eccessi di velocità coordinato con l’UE

L’organizzazione internazionale TISPOL che riunisce le polizia stradali di tutta Europa, ha organizzato un blitz che si terrà in tutta Europa atto a individuare gli automobilisti che superano le velocità consentite sulle strade del continente. In particolare, in Slovacchia la situazione pare uscita dal controllo, considerando che nei primi sei mesi di quest’anno, come ha informato il presidio di polizia di Bratislava, sono 150.000 i conducenti con il piede pesante sull’acceleratore multati.

L’obiettivo di questo tipo di operazioni è ridurre gli incidenti e proteggere le vite dei cittadini. Tra le principali cause di incidenti che sono stati rilevati nel primo semestre del 2013 – in totale 1.174 i tutto il paese – vi sono l’eccesso di velocità e la guida pericolosa. In ogni caso, pur concentrando l’attenzione sulla velocità, la polizia non chiuderà di certo un occhio nei confronti di altri reati quale la guida sotto l’influenza di alcool e la condizione di conformità alla normativa tecnica dei veicoli.

Secondo uno studio del magazine Contribuenti.it pubblicato oggi, la Slovacchia è tra i paesi UE che hanno avuto la maggior crescita di multe automobilistiche negli ultimi cinque anni. Con il 94%, gli automobilisti slovacchi si fanno comunque superare dai loro colleghi di Estonia (96%), Bulgaria (102%), Grecia (112%) e Romania (128%). Non c’è però alcuna concorrenza per gli italiani, che comandano con gloria questa classifica: l’incremento quinquennale di multe comminate ai piloti del Bel Paese segna un inarrivabile 984%… Ma qui, prima ancora dell’eccesso di velocità, è il divieto di sosta a fare la parte del leone. L’Italia è probabilmente prima anche nel contestare le contravvenzioni: ben l’88% sono quelle che finiscono davanti al prefetto o al giudice di pace.

(Red)

Foto:  transport.sk

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.