Fumogeno allo stadio di Bratislava ferisce nove persone, tra cui due bambini

L’esuberanza degli ultrà negli stadi slovacchi ha fatto ancora una volta la prima pagina dei giornali. Domenica 18 agosto mentre nella capitale si stava per concludere allo stadio Pasienky l’incontro tra lo Slovan Bratislava e il Ruzomberok, vinto dalla squadra di casa per 3 a 2, una grossa esplosione ha squarciato l’aria spaventando molti dei presenti e lasciando feriti nove tifosi della squadra ospite, tra i quali due bambini. Causa dello scoppio una bomba fumogena lanciata verso i supporter avversari dai sostenitori dello Slovan.

La direzione dell’FC Slovan si è scusata per l’incidente, e ha promesso di aumentare le misure di sicurezza, scrive il quotidiano Sme. Lo Slovan ha annunciato l’offerta di 5.000 euro di ricompensa a chiunque aiuterà gli inquirenti a identificare gli aggressori, e ha promesso per i colpevoli il bando d’ingresso perenne allo stadio. L’attacco è stato prontamente condannato dal fan club Belasa Šlachta (Blu nobiltà), e così hanno fatto i giocatori e il capo della Federcalcio slovacca, Jan Kovacik.

Una recente modifica legislativa permetterà di dare giuridicamente a questo tipo di azioni un rilievo penale, al contrario di quanto avviene oggi, e le persone che saranno iscritte a uno speciale registro non potranno assistere in futuro alle partite allo stadio. Sme scrive che tutte le misure adottate contro la violenza negli stati fino ad oggi non hanno avuto conseguenze positive, malgrado il dispiego di sistemi di telecamere e controlli di sicurezza. Con gli incidenti allo stadio considerati meri reati minori, i teppisti e i violenti possono generalmente ritornare ad assistere alle partite senza alcun problema dopo essere stati rilasciati dalla polizia.

Dei feriti, cinque hanno dovuto essere ricoverati in ospedale, tre hanno sofferto la perdita di udito e due sono stati trattati per acufene, forti ronzii e fischi all’interno del padiglione auricolare. Secondo quanto ha scritto il sito web pluska.sk, i probabili colpevoli vanno cercati all’interno di un gruppo di una ventina di tifosi dello Slovan in camicia nera con sul petto la scritta bianca “Psycho Boys” e sul retro la scritta “Trnávka”.

(Fonte Sme, Pluska)

Foto: Vincent Teeuwen/flickr

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google