Caldo: incendi nei boschi a Betliar e Zahorie, rinnovato il divieto di fuochi e grill

Ancora ieri 8 agosto i Vigili del fuoco hanno rinnovato l’invito ai cittadini a rispettare il divieto emesso la scorsa settimana di accendere fuochi in zone naturali e nei boschi, e a spegnere accuratamente le sigarette prima di gettarle. Si teme infatti un aumento del rischio di incendi derivante dalla persistenza delle alte temperature. Il divieto è in vigore in 66 distretti di tutta la Slovacchia, con sanzioni però modeste, che variano tra 99 e 331 euro.

Il quotidiano Pravda segnala che molte persone in vacanza stanno apparentemente ignorando il divieto di accendere fuochi e grill in campagna e in montagna, ordinanza emessa alcuni giorni fa in via temporanea. Se a prima vista potrebbe sembrare che i villeggianti siano ligi alla norma, in realtà molti nelle scampagnate continuerebbero a grigliare i loro cibi sui falò – facendolo però non vicino alle vie di accesso ma più addentro ai boschi. Queste per esempio le cause di un incendio scoppiato nel fine settimana nella riserva Tlsta nelle montagne Velka Fatra (regione di Zilina). Le multe per l’accensione di un fuoco da campo in barba al divieto non sembrano essere infatti sufficienti a dissuadere gli irresponsabili.

Un grande e violento incendio è scoppiato nel pomeriggio di martedì nel bosco vicino al villaggio di Betliar (nella regione di Kosice), famoso per il maniero omonimo, per il quale sono intervenute squadre di pompieri da Roznava, Dobsina Kosice e Poprad. Impegnati, oltre a 40 vigili del fuoco, anche due elicotteri Mi-17, intervenuti a causa del terreno difficile, che hanno avuto ragione della forza del fuoco solo il giorno dopo. Per spegnere le fiamme, che si diffondevano rapidamente, è stato necessario convocare uno stato maggiore di crisi. Il fuoco, che ha completamente distrutto o danneggiato oltre 27 ettari di foresta, è quasi sicuramente doloso, e le forze dell’ordine hanno disposto l’apertura di un’inchiesta e l’apertura di un fascicolo di rilievo penale

Nel frattempo, anche se i vigili del fuoco locali sono riusciti a localizzare il fuoco il Mercoledì, stanno ancora cercando di estinguerlo.

Un altro incendio di rilievo è scoppiato ieri dopo pranzo nella zona di Zahorie, la regione a ovest della capitale Bratislava. Con origine nei pressi del villaggio di Velke Levare, la superficie interessata è stata di circa otto chilometri quadrati. L’intervento di quattro decine di vigili del fuoco ha contenuto l’avanzare delle fiamme che avevano colpito la foresta di pini e si dirigevano con forza verso l’autostrada D2. Anche un elicottero e un carro armato speciale sono stati chiamati sulla scena per dare una mano dalla vicina grande base militare. Interrotti i collegamenti della vicina ferrovia, con i convogli locali sostituiti da autobus mentre i treni internazionali sono stati dirottati per altre vie. Il fuoco è stato messo sotto controllo nella notte, e i treni hanno ripreso il servizio nella prima mattinata di oggi. Gli ultimi focolai sarebbero stati presumibilmente estinti oggi, a seconda della situazione atmosferica presente nella zona.

(La Redazione)

Foto: BphotoR@flickr

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google