Ministero Finanze, bilancio 2014 abbasserà deficit pubblico al 2,6% del PIL

Il Ministero delle Finanze slovacco sta preparando una proposta di bilancio per il prossimo anno che porterebbe il deficit pubblico al 2,6% del PIL. La manovra, che deve essere presentato al governo entro il 15 agosto, sarebbe soprattutto tesa a ridurre il lato delle spese dello Stato. Parte del provvedimento sarà anche una migliore lotta contro l’evasione fiscale e il miglioramento del sistema previdenziale.

I tagli sono necessari, fanno sapere dal ministero, perché le previsioni mostrano un peggioramento delle entrate di bilancio per il prossimo anno, stimate in calo di 611 milioni. Il ministro aveva annunciato a giugno che i tagli avrebbero toccato i costi ad ampio raggio, dai beni e servizi pubblici agli stipendi dei funzionari, ma anche le spese in conto capitale. Non si vorrebbe, invece, porre mano al lato delle entrate, perché il governo si è impegnato a non aumentare le tasse dirette o indirette, inclusa l’Iva. La proposta di bilancio per il 2014 dovrà essere sottoposta al Parlamento entro il 15 ottobre.

(Red)

Foto: teegardin@flickr

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.