S&P conferma il rating della Slovacchia

L’agenzia di rating internazionale Standard & Poor’s (S&P) ha confermato il rating del debito sovrano a lungo termine della Slovacchia al livello A, pur confermando per il breve termine un rating A-1, mentre le prospettive per il Paese sono stabili. Una valutazione, dice l’agenzia, in linea con l’aumento, seppur moderato, del debito delle finanze pubbliche del Paese, con un limitato debito estero netto.

L’economia slovacca, dice S&P, è destinata a crescere e il settore bancario è stabile. Ci sono però anche delle ombre, e la prima è data dall’alto tasso di disoccupazione strutturale, l’elevata disoccupazione giovanile, la difficoltà a creare nuova occupazione e un basso tenore di vita, che lasciano il Paese ancora in ritardo rispetto altri membri della Zona Euro, nonostante la crescita del PIL pro capite passato dai 3.700 dollari del 2000 ai 17.500 nel 2013. S&P è fiduciosa che il governo slovacco sarà in grado di riportare il deficit di bilancio sotto il 3% del PIL già quest’anno.

(Fonte Tasr)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.