Ciznar riorganizza la Procura generale, e Centes rifiuta il posto di vice

A Jozef Centes, il candidato eletto a Procuratore generale nel 2011 dall’attuale opposizione ma respinto dal Presidente Gasparovic, è stato offerto il posto di suo vice dal neo-nominato Procuratore generale Jaromir Ciznar. Lo racconta oggi il quotidiano Sme, secondo il quale Centes ha declinato l’offerta, rifiutandosi di commentare la questione.

L’incarico è stato svolto negli ultimi due anni dall’ex capo della Procura generale Dobroslav Trnka, che lascierà il suo ufficio a fine settimana per essere impiegato come normale procuratore presso il dipartimento di vigilanza dell’ufficio del Procuratore generale. Il quotidiano scrive che Trnka non sarà il solo cambiamento in vista dopo l’arrivo di Ciznar. Anche il primo vice procuratore generale Ladislav Tichy, che ha svolto le veci del capo dell’Ufficio nel periodo di sede vacante durata oltre due anni, dovrebbe essere sostituito.

Jaromir Ciznar è stato eletto in Parlamento il 18 giugno con il voto compatto di tutti i deputati del partito di governo Smer-SD (82 su 150), dopo che il Premier Robert Fico ha deciso di dare una svolta alla situazione, in stallo da tempo, e dare un nuovo volto alla Procura generale. Dopo l’elezione di Jozef Centes da parte dell’allora maggioranza di centro-destra nel giugno 2011, infatti, si aprì un lungo conflitto istituzionale con il Presidente della Repubblica che si è rifiutato di procedere alla sua nomina citando una serie di impedimenti di tipo morale nella figura dell’eletto. Centes si rivolse alla Corte Costituzionale, la quale deliberò lasciando al Presidente una certa discrezionalità nella decisione. Gli ulteriori ricorsi di Centes, e l’opposizione di Gasparovic, hanno portato a ricusare tutti i giudici del senato della Corte Costituzionale tranne uno, di fatto bloccando il potere decisionale dell’organo.

Dopo la sua elezione in Parlamento, Ciznar è stato poi nominato da Gasparovic il 17 luglio in una cerimonia annunciata appena venti minuti prima, secondo quanto scritto a suo tempo dal quotidiano Sme. Centes, che ha mantenuto nel frattempo un profilo basso, si è riservato di ricorrere di nuovo alla Corte Costituzionale, ma sta ancora attendendo, come tutta l’opposizione, il verdetto sull’ultimo appello.

(Red)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google