Ftacnik, consiglieri chiedono di spiegare suo ruolo retribuito in assicurazione privata

Il sindaco di Bratislava Milan Ftacnik è stato “pizzicato” a ricoprire un posto nel consiglio di sorveglianza di Komunalna Poistovna, una compagnia di assicurazioni privata, posizione che gli veniva retribuita – con circa 10 mila euro incassati dal sindaco negli ultimi 15 mesi, secondo quanto scriveva il 18 luglio il quotidiano Sme. A chiedergli conto di questo incarico, a suo dire incompatibile con la sua funzione pubblica, è il consigliere comunale Ivo Nesroval del gruppo SDKU-DS/Most-Hid. Il sindaco, ha detto Nesrovnal venerdì, ha violato le norme costituzionali sulla protezione dell’interesse pubblico, mentendo ai suoi cittadini sulle sue fondi di reddito. Ftacnik ripete in continuazione la parola “trasparenza”, ha sottolineato Nesroval, e noi ora siamo in grado di vedere la messa in pratica di questa trasparenza.

Oltre allo stipendio generoso come sindaco della capitale, e a un altro come membro dell’assemblea regionale, Ftacnik viene anche pagato come docente universitario, ha detto il consigliere cittadino. Nel complesso, le sue entrate sono più che sufficienti per compiere onorevolmente i suoi doveri istituzionali senza le necessità di ulteriori remunerazioni da entità private. Nesroval ha annunciato che il suo gruppo consiliare vuole chiedere una seduta della commissione per il mandato per discutere di questo tema. In seguito a questa, poi, il consiglio comunale potrebbe decidere una potenziale sanzione per Ftacnik.

A difendere il sindaco è stato il capo del suo ufficio Lubomir Andrassy, il quale, pur ammettendo che l’ignoranza di una legge non è una scusa, ha però detto che Ftacnik non era a conoscenza del fatto che la sua posizione violava una legge costituzionale. Non appena lo ha appreso, ha sottolineato, cosa accaduta ai primi di giugno, ha prontamente dato le dimissioni e restituito il denaro alla società. Del resto, ha proseguito Andassy, non ha mai nascosto di essere stato membro del consiglio di sorveglianza … per cui non c’è alcuna ragione per cui oggi debba pentirsi o dimettersi da sindaco.

Il quotidiano Sme ha riferito anche di un collega di Ftacnik, il sindaco di Nitra Jozef Dvonc, già capo dell’Associazione delle Città e Villaggi della Slovacchia (ZMOS), che sedeva nello stesso consiglio della stessa compagnia assicurativa. Al giornale Dvonc ha detto che anche lui si era dimesso. Entrambi i funzionari potrebbero essere puniti dai rappresentanti dei rispettivi consigli comunali con la sospensione dello stipendio fino a sei mesi.

(Red, The Slovak Spectator)

 Foto bratislava-sk

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google