Europa centrale: il 30-40% delle aziende in mani straniere

Il 30-40% circa del totale delle proprietà di imprese nella regione dell’Europa centrale sono in mano a aziende o privati stranieri, secondo un sondaggio effettuato dalla società di consulenza Bisnode. In testa alla lista di chi controlla i capitali in centro Europa vi sono investitori olandesi, tedeschi e austriaci.

Nella relazione di Bisnode si legge che la regione è attraente per gli investitori grazie in particolare alla sua posizione. Essere nel cuore dell’Europa è un notevole benefico, che si aggiunge allo sviluppo economico degli ultimi anni e alla relativa stabilità politica di cui godono Repubblica Ceca, Ungheria e Slovacchia, rendendo questi paesi le scelte più appropriate, spiega Bisnode.

In Slovacchia, a comandare sono in gran parte ungheresi, cechi e austriaci, mentre le proprietà straniere nella Repubblica Ceca sono prevalentemente di russi, tedeschi e ucraini.

(Fonte Tasr)

Foto: wigu@flickr

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.