Min. Esteri: l’Afghanistan faccia di tutto per riprendere il killer del soldato slovacco

La Slovacchia si dichiara sconcertata dalla fuga del soldato afgano detenuto in un carcere locale per l’attacco del 9 luglio alle truppe slovacche a Kandahar, e pretende che le autorità afgane facciano tutto quanto in loro potere per riprendere il fuggitivo e consegnarlo alla giustizia. Lo ha detto ieri al telefono il Sottosegretario agli Affari esteri Peter Burian all’incaricato d’affari dell’Ambasciata dell’Afghanistan a Praga, che ha competenza anche sulla Slovacchia, Abdul Wahab Arian.

Il governo della Slovacchia chiede l’apertura di un’inchiesta approfondita di tutta la faccenda, a partire dall’attacco – e le sue motivazioni – fino alla ricerca e  punizione dei mandanti ed esecutori. Burian dice di essere stato assicurato che il governo afghano ha prestato massima attenzione al caso e farà il possibile per catturare il colpevole. Il suo Paese, ha detto Arian al funzionario ministeriale, apprezza l’aiuto della Slovacchia e si augura che l’attuale livello di cooperazione tra i due paesi non venga meno.

Dopo la fuga, avvenuta domenica, le autorità afgane avrebbero appurato che il fuggitivo sarebbe stato aiutato da almeno un soldato afghano. Questi avrebbe dovuto fare da scorta nel trasferimento verso un ospedale militare del detenuto, che aveva dichiarato problemi di salute. Una volta arrivati al nosocomio, sono spariti entrambi.

L’agenzia Tasr ha sentito sulla questione l’esperto di sicurezza Ivo Samson, consulente del Ministero della Difesa, il quale ha ammesso che il regime afghano è inaffidabile e incapace di impedire le infiltrazioni di terroristi nelle sue forze di sicurezza. Questo fatto, ha detto all’agenzia, è un segnale serio di avvertimento per il futuro dell’Afghanistan. Le forze alleate della NATO, schierate nella missione internazionale ISAF, stanno infatti per lasciare il Paese l’anno prossimo. C’è il pericolo, ha detto, che la sicurezza in Afghanistan possa ritornare ai tragici livello di prima del 2001, quando il Paese era in guerra civile.

(Red, Fonte Tasr)

Foto: Il Ministero degli Affari Esteri ed Europei slovacco

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google