Sei slovacchi su dieci soffrono di stress sul lavoro

Circa il 60% degli slovacchi ammette di soffrire lo stress sul posto di lavoro, e la maggior parte di loro sono colpiti da tale sindrome più volte alla settimana. A scatenarla sono in particolare i rapporti con i colleghi, carichi di lavoro ritenuti eccessivi e la mancanza di apprezzamento per il lavoro svolto. A riferire questi dati è una ricerca condotta online dall’agenzia GfK Slovakia nel mese di giugno su un campione di 800 persone.

Tra i sistemi per alleviare il senso di stress, gli intervistati hanno citato il pensare positivo, prendersi brevi pause al lavoro, parlare delle questioni con i colleghi e fare attività fisica.

Ad essere maggiormente colpiti, dice il rapporto, sono i lavoratori nella fascia di età 35-44 anni, e le persone alternativamente che hanno studiato di più o che hanno titoli di istruzione di livello inferiore.

Uno stato di stress regolare settimanale è stato dichiarato dal 54% delle donne, condizione che colpirebbe “solo” il 47% dei lavoratori di sesso maschile. La causa maggiore di stress, secondo quasi la metà degli intervistati, sono le relazioni interpersonali in azienda.

(Fonte Slovensky Rozhlas)

Foto: sovversivo_amore@flickr

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.