Salario minimo: sindacati, aumento dell’8% per il 2014 per superare soglia povertà

La Confederazione slovacca dei sindacati (KOZ) insiste sulla sua proposta di aumento dell’8% del salario minimo di legge per il prossimo anno. Ciò significherebbe che il salario minimo mensile lordo attribuibile ai lavoratori dipendenti aumenterebbe dagli attuali 337,70 euro a 364,70 euro. Portando in questo modo il salario minimo netto, che ora è di 292 euro, poco sopra la soglia di povertà, fissata dall’Unione Europea a 315 euro per la Slovacchia, ha informato il vice presidente KOZ Slavomír Manga.

Critiche le organizzazioni imprenditoriali, che prospettano rischi per l’occupazione e affermano che oggi non ci sono le condizioni per tale mossa nell’attuale situazione del mercato del lavoro. Un aumento del genere del salario minimo, ha detto Martin Hostak dell’Associazione nazionale dei datori di lavoro, porterà ad un aumento della disoccupazione e all’aumento della povertà in Slovacchia.

(Red)

foto_teegardin@flickr

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.