I salesiani slovacchi lanciano un piano di alloggi sociali per i rom

La comunità salesiana di don Bosco della provincia slovacca ricostruirà un complesso di alloggi nel più grande insediamento rom della Slovacchia, nella città orientale di Kosice, un progetto che intende avere rilevanza educativa e insieme pastorale. I religiosi vogliono dotare di un’abitazione i rom dell’insediamento, in particolare le persone e i giovani emarginati che vivono in situazioni di disagio sociale.

«Vediamo segni di speranza in alcune persone e famiglie, e li interpretiamo come un’opportunità per creare una comunità di persone che vogliono crescere e mostrare ai loro vicini un nuovo viaggio», ha spiegato il delegato salesiano per le missioni don Peter Jacko. Il piano

L’ordine religioso ha acquisito l’edificio dal comune di Kosice al prezzo simbolico di 1 euro, per riadattarlo alla costruzione di appartamenti – modesti – invitando i suoi abitanti a collaborarvi. Non tutti hanno l’abitudine a lavorare, sottolinea don Peter Besenyei, responsabile della pastorale dei rom, «perché il loro atteggiamento è più quello di ‘usare’ che non di ‘creare’, ma noi vogliamo le cose». Non siamo in grado di dire se questo modello porterà a modifiche di comportamento in maniera rapida, «ma intendiamo spendere tutte le nostre energie per questo scopo».

(Fonte Sir Europa)

foto_romea-cz

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google