Come si dice “castello” in slovacco?

La Slovacchia è un Paese meraviglioso: il suo patrimonio naturale e storico-culturale è sterminato ed i castelli rappresentano senza dubbio alcuni dei suoi fiori all’occhiello. Se ne contano circa 180: conservati più o meno bene, punteggiano tutto il territorio nazionale ed alcuni sono gettonatissime mete turistiche.

Parlando di castelli, è interessante notare che, a differenza della lingua italiana, in slovacco non esiste un unico equivalente per il termine “castello”, ma ne vengono utilizzati due distinti: hrad e zámok. La differenza tra le due tipologie di castello è per gli slovacchi piuttosto netta.

Il termine hrad descrive una fortezza spesso di epoca medievale, avente funzioni difensive e per questo costruita in posizione sopraelevata. Tra i più famosi esempi di hrad presenti sul territorio slovacco, possiamo menzionare il castello di Spiš – Spišský hrad (foto sopra) e il castello di Čachtice – Čachtický hrad (foto sotto).

Čachtický hrad, Peter Fenďa/flickr.com

Quando si parla di zámok, invece, si intende generalmente una costruzione spesso di epoca più recente, la cui funzione non è più difensiva, ma di residenza signorile, come ad esempio il castello di Bojnice –  Bojnický zámok (foto sotto).

Poiché la lingua italiana non rende necessario specificare dal punto di vista lessicale la tipologia di costruzione, come si tradurranno hrad e zámok in italiano? È meglio utilizzare due termini distinti o tradurre entrambi con “castello”?

Ho notato che spesso i siti in lingua italiana (ad es. slovakiatravels.com) sembrano preferire la prima soluzione: hrad viene tradotto con “castello” e zámok con chateau. Personalmente non concordo pienamente con questa scelta, perché per un italiano medio la parola chateau risulterà poco trasparente (basta fare una rapida ricerca dei risultati di chateau in italiano su Google per rendersene conto). Probabilmente la chiara origine francese della parola induce gli italofoni ad associare al termine il concetto di sontuosità, associazione in effetti corretta, trattandosi di dimore signorili. Tuttavia, il termine non chiarisce la differenza con il ben più ricorrente “castello”, che può suscitare anch’esso l’immagine di residenza regale.

Dall’altra parte, invece, utilizzare in entrambi i casi il termine “castello” sacrificherebbe parte delle informazioni contenute in hrad e zámok.

Betliarsky kaštieľ, Peter Fenďa/flickr

Un’alternativa possibile potrebbe essere l’aggiunta di un aggettivo riferito al periodo storico-culturale e/o all’epoca di edificazione. Ad esempio: castello medievale/rinascimentale/ottocentesco, oppure nel caso di hrad si potrebbe parlare di “fortezza”.

Per completezza, segnalo infine anche il termine slovacco kaštiel che, a dispetto dalle apparenze, non significa castello, ma villa/reggia, come la villa di Betliar – Betliarsky kaštieľ (foto sopra).

(Emanuela Cardetta, Interprete e traduttrice)

Foto: Spiš, Čachtice (Peter Fenďa/flickr), Bojnice (mekiaries/flickr), Betliars (Peter Fenďa/flickr)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google