Maestro Filip Kulisev, equilibrio, tecnica, talento e passione

Durante la tarda serata di ieri, mentre, annoiato, saltavo da un canale televisivo all’altro, mi è capitato di assistere ad un’intervista a un fotografo slovacco, Filip Kulisev. Si parlava di fotografia, quindi, mi sono detto, sarà sicuramente interessante, certamente più di quei film “pif-paf” (picchia e spara… così li chiama la mia signora…).

Mi ha colpito la semplicità delle sue parole e la pacatezza del tono, quindi ho continuato a guardare: si “sentiva” la passione per il suo lavoro. Poi, mentre Filip (non ti secca se ti do del tu, vero, Filip?) narrava con serenità le sue avventure intorno al mondo, sono comparse sul monitor televisivo alcune sue immagini ed io ho sgranato gli occhi.

Panorami mozzafiato, luoghi incantevoli ed incantati, cieli spettacolari, foreste, laghi montani e deserti e dune: non ho mai visto nessuna opera fotografica rendere in modo così grandioso e magnifico la bellezza ed il fascino del nostro Pianeta.

Prima di andare avanti con la “tecnica” è doveroso dire che Filip (slovacco) è considerato, nella sua specialità, uno dei più grandi d’Europa: un Maestro! Nel 2010 è stato insignito del titolo di “Master QEP”, (Qualified European Professional Photographer), riservato a quei professionisti che si distinguono per la profonda conoscenza delle tecniche fotografiche e la bravura nel loro uso. Secondo la giuria internazionale, Filip “ha raggiunto uno standard eccezionalmente alto, dimostrando di possedere una tecnica eccezionale ed un’eccellenza artistica, nell’ambito della professione relativa al processo delle immagini”.

Nel gennaio 2011, Filip è stato nominato “Primo Fotografo, nella regione Centro-Est Europa” (FBIPP) dal British Institute of Professional Photographers. Oltre ad essere il più giovane fra i “Fellows” di questa prestigiosa Istituzione, Filip è anche il terzo fra quelli che si occupano di “panorami”. Persino il Principe Alberto II di Monaco, ha pronunciato parole di lode per lui, dicendo che le sue immagini danno sostanza a quei tesori cui noi spesso voltiamo le spalle, rischiando, a causa della nostra vergognosa inazione, di perderli.

Cosa non meno importante, Filip è il fondatore dell’Associazione dei Fotografi Professionisti della Repubblica Slovacca (APFSR), il che è prova della profonda passione che egli dimostra per la sua professione.

Le sue immagini sono davvero di una bellezza che lascia a bocca aperta… gli spazi sono immensi, si respira aria pura, senso di libertà… nasce spontaneo il desiderio di essere lì, di godere di quei momenti di libertà creativa di cui lo stesso Filip ha goduto. Il taglio delle immagini, i colori vividi e reali che “escono” dalle fotografie, e aggrediscono i sensi: persino dove lo spazio è più ristretto, si ha la sensazione dell’immensità, del vento, del sole. Filip ci dice che esistono ancora posti incontaminati su questa Terra, che sono ancora tanti, e ce lo dice giocando con i colori, con le luci e le ombre, ci dice che vale la pena fare qualche sacrificio per salvarli, come lui ha fatto. Per le generazioni che verranno.

Filip Kulisev è, malgrado così giovane, un grande della fotografia, i perché sono tanti ma uno è sufficiente: basta guardare le sue immagini e soffermarcisi qualche secondo ed ecco che non si vorrebbe lasciarle più.

Guardatele anche voi: ne vale davvero la pena.

(Franco Wendler, Fonte: amazing-planet.com)

Fotografie di ©Filip Kulisev dalla serie Amazing Planet

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google